Atuttapagina.it

Festival dei Conservatori, domani la serata conclusiva

Atto conclusivo domani, alle 21, nello splendido scenario del rinnovato piazzale Vittorio Veneto, del “I Festival Nazionale dei Conservatori Italiani – Città di Frosinone”, che vedrà la proclamazione dei vincitori, prima del concerto celebrativo fissato per lunedì ad opera della “Ciociarian Pops” Orchestra del Conservatorio di Frosinone.
Nella serata finale della bellissima kermesse musicale si alterneranno sul palco i primi tre classificati della graduatoria generale che riceveranno un premio, stanziato dal Comune di Frosinone, di 5.000 euro per il primo, di 3.000 euro per il secondo e di 2.000 euro per il terzo classificato.
C’è grande attesa nel conoscere i nomi e i volti dei musicisti dei Conservatori che hanno riscosso il maggior consenso tra giuria tecnica e giuria popolare.
Si prospetta, quindi, un’altra serata entusiasmante per il “Festival Nazionale dei Conservatori” che, alla prima edizione, sta riscuotendo un grande successo di critica e di pubblico e che ha portato la città capoluogo alla ribalta delle cronache artistiche e musicali nazionali. L’altissimo livello degli artisti in gara, le ottime performance, la possibilità di assistere a eventi unici in un contesto del tutto particolare come quello dell’incantevole piazzale Vittorio Veneto, che ha riattivato il fermento culturale del centro storico e della città tutta, stanno regalando serate indimenticabili agli spettatori e ai turisti. Il “Festival dei Conservatori”, fortemente voluto dall’amministrazione Ottaviani e organizzato con la preziosa e fondamentale collaborazione del Conservatorio “Licinio Refice”, ha, ormai, fatto breccia nel cuore dei frusinati, essendo diventato un appuntamento irrinunciabile in queste sere d’estate.
La rassegna musicale, inoltre, sta riportando il centro storico ad un antico splendore di cui si era persa memoria. L’isola pedonale ed una serie di altre meritorie iniziative culturali, portate avanti da alcune associazioni cittadine, stanno riportando i frusinati a riappropriarsi di spazi ed occasioni d’incontro che denotano un fermento che ha attivato un circuito virtuoso, funzionale al rilancio della parte antica di Frosinone, segnale evidente che la scelta dell’amministrazione Ottaviani di puntare su eventi culturali di spessore e di qualità (si pensi anche al teatro all’aperto in piazza Valchera) per il rilancio e il riscatto del capoluogo si sta rivelando azzeccata. (Ufficio Stampa Comune di Frosinone)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni