Atuttapagina.it

Festival dei Conservatori, il successo continua

Continua il successo del I Festival dei Conservatori Italiani – Città di Frosinone. Anche nella seconda serata piazzale Vittorio Veneto ha registrato il tutto esaurito, con oltre mille presenze, per l’esibizione di tre gruppi (Calembour Duet – Conservatorio di Brescia, Opera – Conservatori di Frosinone e Napoli, Quartetto Dispari – Conservatorio di Frosinone) che hanno deliziato la folla con virtuosismi musicali degni di artisti di indubbio talento.
La manifestazione, ideata dal Comune di Frosinone con la collaborazione del Conservatorio di Musica “Licinio Refice”, miete, ogni giorno che passa, consensi crescenti ed inizia ad attirare cospicue presenze da fuori città, complice l’isola pedonale nel centro storico e le tante iniziative di “FrosinonEstate 2013” che stanno portando i frusinati e i turisti a riscoprire la parte antica del capoluogo.
Domani si chiuderà il primo dei quattro finesettimana del Festival con i “ForteVsLeo” del Conservatorio di Frosinone, i “Botany Play” del Conservatorio di Bari e i “Radical Gipsy” del Conservatorio di Frosinone. Il Festival, che rientra nel programma predisposto dall’amministrazione Ottaviani, ha l’ambizioso obiettivo di promuovere la straordinaria realtà dei Conservatori di Stato, offrendo un palcoscenico di primo piano in grado di valorizzare l’attività artistica dei giovani talenti che animano gli Istituti di Alta Formazione Musicale Italiani. Il Festival è dedicato a gruppi e solisti composti da studenti di Conservatori di musica o di Istituti musicali pareggiati. È aperto a tutti i generi compresi nelle grandi aree musicali del pop, del rock e del jazz, ivi inclusi repertori di ispirazione etnica nazionali ed internazionali (popolari italiani, latino-americani, caraibici ed altri). Il Festival, come è noto, vedrà la presenza di 45 gruppi ammessi alla fase finale, a fronte di 61 domande di partecipazione ricevute, 227 artisti, 70 accompagnatori e 27 città rappresentate su 48 conservatori. Questo l’elenco completo delle città partecipanti: Messina, Alessandria, Frosinone, Palermo, Firenze, Benevento, Brescia, Bari, Cagliari, Bologna, Modena, Latina, Campobasso, Aosta, Trapani, Salerno, Napoli, Pescara, Monopoli, L’Aquila, Adria, Castelfranco Veneto, Lecce, Lucca e Milano. Una giuria composta da esperti qualificati e da giurati popolari, nominati dal Comune di Frosinone, assegnerà, alla fine della rassegna, tre premi rispettivamente di 5.000, 3.000 e 2.000 euro ai tre gruppi che riscuoteranno il più ampio consenso.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni