Atuttapagina.it

Frosinone, al via la stagione con le visite mediche

Il primo a presentarsi presso la casa di cura Villa Stuart per sottoporsi alle visite mediche di inizio stagione è stato Alessandro Frara. Il capitano del Frosinone ha, di fatto, dato il via alla nuova avventura della squadra giallazzurra, quella che negli obiettivi deve segnare la svolta. A differenza di quanto accadeva negli anni passati, la società quest’estate non farà sottoporre i propri tesserati alle visite mediche in un centro della Ciociaria. Il Frosinone ha, invece, scelto una delle strutture più attrezzate a livello nazionale, quella Villa Stuart nella quale negli ultimi anni tanti giocatori giallazzurri si sono recati per curare i traumi articolari o ossei.
I giocatori, d’accordo con il club, hanno stilato una sorta di calendario lungo dieci giorni durante i quali, a turno, tutti gli elementi dell’attuale rosa effettueranno le visite mediche. Oltre a Frara, oggi a Villa Stuart si sono recati anche Cesaretti, Bertoncini e il giovane portiere Palombo. Per il raduno e il primo allenamento bisognerà attendere il 22 luglio, mentre il giorno seguente, quindi tra due settimane esatte da oggi, il Frosinone partirà alla volta di Norcia, sede scelta per il ritiro. Entro quella data il direttore sportivo Marco Giannitti conta di mettere a disposizione di Stellone i due terzini annunciati dalla società. E, forse, la rosa potrebbe essere completata con l’arrivo di un’altra pedina: quell’esterno offensivo che permetterebbe al tecnico di affidarsi al 4-2-4. Doumbia è il nome che piace di più per quel ruolo.
A quel punto, con un mese e mezzo ancora a disposizione prima della chiusura del mercato, Stellone e la società avranno tutto il tempo di fare le loro valutazioni e capire se ci sia bisogno di qualche altro rinforzo. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni