Atuttapagina.it

Frosinone, Aurelio tra i partenti

Con l’imminente arrivo di Soddimo, al quale potrebbe aggiungersi la “ciliegina” Mazzeo, il parco attaccanti del Frosinone risulta fin troppo ricco dal punto di vista numerico. La società, dopo la rescissione di Santoruvo, la conclusione del contratto di Ganci e la fine dei prestiti di Rogero e Lapadula, vuole cedere un altro elemento che componeva il reparto della passata stagione, in modo da presentarsi al prossimo campionato con un attacco quasi del tutto nuovo.
Del resto il direttore sportivo Marco Giannitti, nel giorno della sua presentazione, era stato chiaro: «La prima cosa da rinforzare è l’attacco, perché il Frosinone ha segnato troppi pochi gol». Raramente un dirigente, tra l’altro appena approdato nel suo nuovo club, era stato tanto schietto nel dare un giudizio sui calciatori del precedente campionato. Prima della fine del mercato, magari già durante il ritiro di Norcia, il diesse vorrebbe sfoltire il settore offensivo.
Il maggiore indiziato a fare le valigie sembra essere Aurelio più di Cesaretti. Su quest’ultimo Stellone fa affidamento per una maggiore duttilità tattica: l’ex giocatore dell’Empoli può fare l’esterno nel tridente, il laterale di centrocampo e, all’occorrenza, il trequartista. In attacco Stellone vuole elementi in grado di ricoprire almeno due ruoli. Fa eccezione Daniel Ciofani, che sarà il centravanti titolare inamovibile. Aurelio ieri al raduno non si è presentato con un livello di forma impeccabile: la punta napoletana dovrà lavorare parecchio per raggiungere quella condizione che ha a lungo – e invano – inseguito nel corso della passata stagione. Avranno la pazienza, Stellone e il Frosinone, di aspettare ancora una volta il giocatore?
A differenza di quanto capitato dodici mesi fa, Aurelio questa volta non appare tra i titolari. In ballo, tra l’altro, c’è anche il contratto in scadenza del giocatore, che il Frosinone non ha intenzione di rinnovare a “scatola chiusa”: prima di offrire all’attaccante il prolungamento, la società vuole dei risultati concreti. Che significa mantenimento di una condizione quanto meno sufficiente nell’arco dell’intera stagione. Se a Paolo Palermo – agente di Aurelio – dovessero arrivare delle offerte, il Frosinone si siederebbe immediatamente al tavolo per trattare la cessione del giocatore. (Ga.Ma.)

Foto di Luca Lisi

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni