Atuttapagina.it

Frosinone, torna il Festival dei Conservatori

Si apre questa sera alle 21, in piazzale Vittorio Veneto a Frosinone, la terza settimana del Primo Festival Nazionale dei Conservatori – Città di Frosinone. Ad esibirsi saranno, nell’ordine, i “Reeds” del Conservatorio di Frosinone, le “Frequenze Costanti” sempre del Conservatorio di Frosinone, il “Gruppo d’insieme Rock” del Conservatorio di Pescara e i “Tamè Matrioskando” del Conservatorio di Trapani.
Una  kermesse musicale che alla prima edizione sta già riscuotendo un grande successo di critica e di pubblico e che ha portato la città capoluogo alla ribalta delle cronache artistiche e musicali nazionali. L’altissimo livello degli artisti in gara, le ottime performance, la possibilità di assistere a eventi unici in un contesto del tutto particolare, come quello di piazzale Vittorio Veneto che ha riattivato il fermento culturale del centro storico e della città tutta, stanno regalando serate indimenticabili agli spettatori e ai turisti. Il “Festival dei Conservatori”, voluto dall’amministrazione Ottaviani e organizzato con la preziosa collaborazione del Conservatorio “Licinio Refice”, ha, ormai, fatto breccia nel cuore dei frusinati, essendo diventato un appuntamento irrinunciabile in queste sere d’estate.
La kermesse musicale, inoltre, sta riportando il centro storico ad un antico splendore di cui si era persa memoria. L’isola pedonale ed una serie di altre meritorie iniziative culturali, portate avanti da alcune associazioni cittadine, stanno riportando i frusinati a riappropriarsi di spazi ed occasioni d’incontro che denotano un fermento che ha attivato un circuito virtuoso, funzionale al rilancio della parte antica di Frosinone.
Il ricco programma proseguirà poi nelle serate di domani, sabato e domenica: domani sarà la volta di “Lontano da qui” del Conservatorio di Frosinone, dei “Santiago Music” sempre del Conservatorio di Frosinone e dei “Toomas” del Conservatorio di Messina, sabato di scena i “P2P” del Conservatorio di Frosinone, degli “Hp Lab” del Conservatorio di Monopoli, dei “Gloria Trapani Quartet” del Conservatorio di Frosinone e, infine, domenica spazio alle perfomance di “Bassjuice” del Conservatorio di Lucca, ai “Carla Restivo 5et Paula Project” del Conservatorio di Palermo, al “Gruppo d’insieme Jazz” del Conservatorio di Pescara e ai “Trumpets Five” dei Conservatori di Bologna, Brescia e Modena.
Una giuria composta da esperti qualificati e da giurati popolari, nominati dal Comune di Frosinone, assegnerà, alla fine della rassegna, tre premi rispettivamente di 5.000, 3.000 e 2.000 euro ai tre gruppi che riscuoteranno il più ampio consenso. Nella graduatoria generale parziale (consultabile sul sito istituzionale del Comune di Frosinone) a farla da padrone è il Conservatorio “Licinio Refice” che occupa tutti e tre i gradini del podio.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni