Atuttapagina.it

I Kill the Beast portano la West Coast allo Scalo

E’ stato un autentico trionfo l’esibizione dei Kill the Beast giovedì sera al quartiere Scalo di Frosinone. La band, tra le più seguite della nostra provincia, ha “infiammato” il pubblico presente con i grandi successi degli Eagles e i classici della West Coast americana. Da Hotel California ad altri pezzi che hanno segnato un’epoca, i Kill the Beast hanno intrattenuto gli spettatori con dell’ottima musica. Al termine del concerto la band ha ricevuto numerosi complimenti da parte del pubblico.
L’esibizione rientrava nella serie di eventi inclusi nella manifestazione “E…state ai giardinetti”. L’iniziativa, voluta dal Comitato Civico Laboratorio Scalo e sostenuta dall’Assessorato allo sport, cultura e spettacolo del Comune di Frosinone, sta superando ogni più rosea aspettativa. Nonostante la concomitanza di altri eventi nel capoluogo – quella sera, ad esempio, c’è stata la serata inaugurale del Festival dei Conservatori – il pubblico presente ai giardinetti dello Scalo è sempre numeroso e, soprattutto, entusiasta della manifestazione.
“Un viaggio sulle strade più polverose d’America con sette malati di musica a stelle e strisce”. Così si presentano i Kill the Beast sul proprio sito ufficiale. Francesca Mora (voce, tastiere, armonica), Marco Mora (voce, chitarra solista), Stefano Sugamele (voce, chitarra), Jessica Testa (voce, violino), Leandro Sinapi (basso), Rino D’Angelo (voce, chitarra solista) e Steven Wilson (batteria) sono i componenti di una band che spazia dal country-rock al folk elettrico, dal southern-rock al rock-blues, tutto rigorosamente Seventy. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni