Atuttapagina.it

Lazio, la crisi dei Parchi e delle Aree protette

Il Comitato regionale di controllo contabile del Consiglio regionale, presieduto da Valentina Corrado (M5S), ha avviato oggi un ciclo di audizioni con i vertici degli Enti Parco e Aree protette del Lazio.
«Siamo orgogliosi di avere aperto un dialogo trasparente e immediato con i Parchi e le Agenzie della Regione Lazio – ha dichiarato Corrado – non soltanto perché è un compito specifico del Comitato, ma in quanto siamo convinti che l’ascolto e la partecipazione possano favorire una razionalizzazione delle strutture presenti sul territorio in una chiave di rilancio e valorizzazione delle attività svolte, pur con una maggiore attenzione alle modalità di utilizzo delle risorse a disposizione, favorendo la centralizzazione di determinati processi di spesa, tanto per partire con il piede giusto».
I direttori dei Parchi presenti all’audizione hanno infatti lamentato sofferenze comuni, in gran parte legate a scarse disponibilità di cassa, con il conseguente aumento di contenziosi con fornitori esterni o soggetti in attesa di indennizzi da danni cagionati da fauna. Si è chiesta una maggiore tempestività da parte della Regione nel trasferimento delle risorse assegnate e una “regia unica” sul fronte della presa in carico della sicurezza sanitaria dei lavoratori così come della gestione degli automezzi usati dai guardiaparco (polizze assicurative e bolli sono attualmente contrattati e pagati come accade per qualsiasi mezzo privato, con un evidente aggravio dei costi).
In tema di controllo dei bilanci di ciascun Ente è inoltre emersa la richiesta di un unico nucleo di revisori dei conti a disposizione di tutti i Parchi e le Aree protette del Lazio, in modo da ripartirne i costi. Sul fronte della gestione del personale, gli organici sono stati rappresentati come sottodimensionati, soprattutto nei profili più direttamente legati alla tutela di flora e fauna (guardiaparco, veterinari, botanici, zoologi).
Questi gli Enti auditi nella prima seduta, alla quale faranno seguito due analoghi appuntamenti in programma venerdì e lunedì prossimi: Ente Parco Naturale Regionale Bracciano – Martignano, Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse, Ente Parco Regionale dell’Appia Antica, Ente Parco Naturale dei Monti Lucretili, Ente Parco Naturale dei Monti Aurunci, Ente Regionale Monti Cimini – Riserva Naturale Lago di Vico.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni