Atuttapagina.it

Premio nazionale delle arti, altro evento a Frosinone

Venerdì e sabato a Frosinone, in piazzale Vittorio Veneto, appuntamento alle 21 con il Premio Nazionale delle Arti 2013, concorso proposto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca al fine di promuovere le eccellenze del sistema dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica in Italia. Affidato al Conservatorio di Musica “Licinio Refice” di Frosinone, diretto dal M° Antonio D’Antò, il prestigioso incarico di curare l’importante manifestazione per la sezione “Musiche pop e rock originali: gruppi solisti e voci” con l’obiettivo di coinvolgere e dare visibilità ai migliori allievi dei Conservatori italiani.
L’evento, inserito nel programma del 1° Festival Nazionale dei Conservatori Italiani che straordinario successo sta riscuotendo in questi giorni, rappresenta un attestato di merito che onora il “Refice”, il primo conservatorio in Italia ad istituire, nel 1976, un corso stabile di jazz ed un istituto da sempre attento alle dinamiche ed alle evoluzioni della musica contemporanea grazie ad un modernissimo Centro di Ricerca ed Elaborazione Audiovisiva (CREA) e ad un corso specifico di Pop Music che costituiscono, insieme ai corsi tradizionali, delle eccellenze nel panorama nazionale ed europeo dei conservatori di musica. Un prestigio acquisito negli anni grazie ad un dinamismo e ad una operosità che fanno del Conservatorio di Frosinone un istituto musicale tra i più attivi e vitali in Italia. Da qui la scelta del MIUR, nella persona del direttore generale dottor Giorgio Bruno Civello, di coinvolgere il Conservatorio di Frosinone ed il suo direttore Antonio D’Antò nell’ambito di un concorso di spiccato interesse quale è il Premio Nazionale delle Arti.
Concorso la cui importanza è attestata da una giuria, nominata dal MIUR, composta da tre illustri personalità del mondo discografico, artistico e musicale che avranno il compito di selezionare e premiare i migliori musicisti in gara:
– Roberto Mancinelli, discografico e direttore artistico della Sony/ATV Music Publishing Italy, che, nel corso della sua splendida carriera, ha collaborato tra gli altri con Gianna Nannini, Franco Battiato e Vinicio Capossela;
– Enrico Rovelli, considerato il re del rock in Italia, manager, fondatore e direttore artistico degli storici locali milanesi Rolling Stone ed Alcatraz, organizzatore di tour e grandi eventi per Vasco Rossi, Pino Daniele, Adriano Celentano, Bruce Springsteen e Bob Dylan;
– Fabrizio Bianco, che avrà le funzioni di presidente di giuria, chitarrista, compositore e direttore artistico con all’attivo collaborazioni con Alex Britti, Ron, Anna Oxa, Darryl Jones (Rolling Stones), Paco Seri (Zawinul Sindicate), Frank McComb. Tra i festival più importanti da lui diretti, United Artist for Peace, Eurobassday e KeyboardSinth festival.
La manifestazione sarà aperta da un ensemble fuori concorso composto da docenti e allievi della Scuola di Jazz del Conservatorio: Aldo Bassi, tromba, Filiberto Palermini, sax, Davide Di Pasquale, trombone, Paolo Tombolesi, pianoforte, Flavio Bertipaglia, contrabbasso, ed Ettore Fioravanti, batteria. Per l’occasione l’ensemble del Conservatorio eseguirà alcuni classici del repertorio jazzistico ed uno speciale omaggio a Lucio Dalla.
Due le categorie in cui si articola la competizione. La categoria A sarà dedicata a brani cantati con testo e musica originali dei quali saranno valutati, oltre all’aspetto compositivo, anche quello dell’arrangiamento e dell’esecuzione, mentre la categoria B sarà dedicata alla realizzazione di arrangiamenti originali di brani di Lucio Dalla e di Lucio Battisti, in occasione del 70° anniversario della nascita dei due grandi artefici della popular music nazionale.
Otto i finalisti selezionati che si contenderanno il premio in denaro offerto dal Comune di Frosinone per il migliore brano originale. L’assegnazione avverrà nella serata conclusiva, sabato 13, al termine dell’esecuzione dal vivo di tutti i finalisti. Gli stessi 8 finalisti concorreranno anche per la categoria B nell’evento di venerdì dal titolo Luci, un tributo ai due grandi artisti, Dalla e Battisti, al termine del quale saranno assegnati altri due premi offerti dal Comune di Frosinone per i due migliori arrangiamenti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni