Atuttapagina.it

Rapine in villa, preso altro componente della banda

Ancora una volta il fiuto di Urss è stato determinante nella cattura di uno dei componenti della banda resasi protagonista di una serie di rapine in villa nel capoluogo. Nelle campagne di Veroli il cane poliziotto si è messo sulle tracce di uno dei malviventi, un diciassettenne rumeno fratello di uno degli arrestati della scorsa settimana. Anche allora fu decisivo il fiuto di Urss, che scoprì il nascondiglio della banda.
Il gruppo deve rispondere di una rapina in una villa di via Claudio Monteverdi, aggravata dalla violenza usata nei confronti dei coniugi proprietari dell’abitazione, e di quella perpetrata ai danni della casa del padre dell’ex sindaco di Frosinone Michele Marini. I componenti della banda sono detenuti nel carcere di Frosinone. (Ga.Ma.)

Foto d’archivio.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni