Atuttapagina.it

Regione, sì a mozione per contrasto a femminicidio

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato a maggioranza una mozione che impegna il Presidente della Regione e la Giunta ad una serie di “misure urgenti per il contrasto della violenza di genere sulle donne e del femminicidio”. Il documento porta la firma, tra gli altri, di Daniela Bianchi, consigliere eletta nella provincia di Frosinone.
Con la mozione si chiede, in particolare, di provvedere “al rifinanziamento e alla diffusione dei centri antiviolenza; alla previsione di una discussione sull’istituzione di un Osservatorio regionale sulla violenza di genere; all’istituzione di una rete regionale operativa tra tutti i soggetti coinvolti per contrastare la violenza di genere, per promuovere attività di prevenzione e garantire adeguata accoglienza, protezione e sostegno alle vittime di maltrattamenti; all’immediata convocazione di un tavolo con le organizzazioni non governative e le associazioni operanti nel territorio regionale nella lotta contro la violenza di genere, per l’individuazione delle misure di contrasto del femminicidio e di ogni forma di abuso e discriminazione nei confronti delle donne”.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni