Atuttapagina.it

Trasparenza su smantellamento centrali nucleari

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato all’unanimità una mozione che impegna la giunta “all’istituzione di un tavolo di confronto, trasparenza e partecipazione sulle attività di messa in sicurezza dei materiali e dei siti nucleari, sull’impiego di sorgenti di radiazione ionizzanti e sul trasporto di materie radioattive fossili”.
La mozione, che riguarda le centrali del Garigliano (nella foto) e di Borgo Sabotino, è stata firmata da Cristiana Avenali, Rosa Giancola, Marta Bonafoni (Per il Lazio) e da Enrico Forte (Pd).
Si tratta di siti importanti – si legge nella mozione – “sotto il profilo ambientale ed è quindi opportuno rendere accessibili e note alla cittadinanza le informazioni sullo stato delle bonifiche, quelle sui tempi di riprocessamento delle scorie, quelle di rientro ai siti di produzione, così come quelle relative ai livelli di contaminazione delle aree di localizzazione degli impianti”. Il tavolo dovrà riferire sui risultati al Consiglio regionale entro il 28 febbraio del prossimo anno.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni