Atuttapagina.it

Tutto pronto per il Blue Notes in Alatri

La Città di Alatri vuole recitare un ruolo da assoluta protagonista e propone una serie di appuntamenti da non perdere, che spaziano dalla cultura all’enogastronomia, dalla storia alla musica, dal folklore alla tradizione popolare. In quest’ottica e con lo spirito di farsi conoscere in tutto il territorio nazionale, il Comune di Alatri, in collaborazione con Mediatica (società leader nella comunicazione e nell’organizzazione di grandi eventi), ha fortemente voluto proporre un evento musicale di grande spessore e soprattutto elevata qualità, che potesse attrarre non solo gli appassionati ed i turisti della regione Lazio, ma tutti coloro che, ogni estate, viaggiano nel Bel Paese per ascoltare le melodie vellutate del Blues.
Da Alatri il 19, 20 e 21 luglio si diffonderanno le “Blue Notes”, sonorità intense e cariche di emozioni che sapranno attrarre migliaia di spettatori. Ogni sera, a partire dalle 20:30, le strade di Alatri vivranno al ritmo del blues, da viale Duca d’Aosta fino a Largo Paolo Cittadini, aspettando le 22, quando, sul palco principale situato nella splendida cornice di piazza Santa Maria Maggiore, si esibiranno band ed artisti tra i più importanti nel panorama internazionale del blues. Già dalle 20:30, dunque, si esibiranno Papaleg Acoustic Blues Duo (19 luglio), Soul Shaker (20 luglio) e Reverend Jack Blues & Magic Band (21 luglio) e inoltre Massimiliano Stefano, Francesco Gatta e Marco Caputo. La direzione artistica dell’evento è stata affidata a Massimo Manzi (batterista in attività da più di 30 anni, conosciuto ed apprezzato a livello nazionale ed internazionale, ha suonato con i più grandi artisti jazz e blues del mondo), musicista di indubbia caratura che ha voluto dare un’impronta importante all’evento. Il programma della kermesse prevede tre concerti assolutamente da non perdere (tutti inizieranno alle 22). Venerdì 19 si inizia con l’Oracle King Blues Band: “We play the blues for you”, noi suoniamo il blues per te, questo il motto di un artista e della sua band pronti a far vivere una serata di intense emozioni e sonorità trascinanti. Sabato 20 sul pacco in piazza Santa Maria Maggiore salirà Pippo Guarnera con la sua Blues Band, accompagnati dal batterista Vince Vallicelli: in attività già dagli anni ’70, Pippo Guarnera viene, a ragion veduta, considerato uno dei più forti ed appassionati pianisti ed hammondisti del panorama italiano ed internazionale. Il lungo elenco di collaborazioni e concerti con artisti jazz e blues del mondo è un’ulteriore testimonianza dell’elevata importanza di questo appuntamento. Il gran finale è previsto per domenica 21, quando gli spettatori di “Blue Notes” saranno pronti ad applaudire Denise King ed Olivier Hutman, i quali saranno accompagnati proprio da Massimo Manzi alla batteria ed Andrea Ambrosi al basso. “Denise King… Born to sing”: nata per cantare, così è titolata la biografia sul proprio sito ufficiale. Da Philadelphia fino ad Alatri, accompagnata dal pianista, arrangiatore e compositore francese di jazz Olivier Hutman, per una notte all’insegna delle melodie e delle sonorità più calde e raffinate. Programma di livello internazionale, che rende il festival blues “Blue Notes” in Alatri uno tra gli eventi musicali dell’estate italiana da inserire nella propria agenda. Kermesse, è bene evidenziarlo, che prevede l’ingresso gratuito ad ogni concerto, affinché le emozioni del blues siano fruibili da tutti coloro i quali sceglieranno di venire ad Alatri il 19, 20 e 21 luglio.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni