Atuttapagina.it

Arbitri, al via con il raduno precampionato

Lo scorso weekend l’Associazione Italiana Arbitri, sezione di Frosinone, ha tenuto il consueto raduno precampionato destinato agli arbitri OTS e agli osservatori arbitrali. L’appuntamento ha avuto luogo presso il Centro Fraschette di Alatri.
Dopo l’arrivo, sotto gli occhi vigili della referente atletica Alessandra Scaccia, gli arbitri hanno sostenuto i test atletici, nello specifico lo yo-yo test, raggiungendo risultati molto soddisfacenti sul terreno sintetico del campo sportivo “Chiappitto” della città ernica. Nella mattinata di sabato sono, inoltre, state impartite le disposizioni ufficiali sul terreno di gioco da parte del presidente Fabrizio D’Agostini e dei suoi più stretti collaboratori. Nel pomeriggio gli arbitri sono stati dapprima sottoposti ai quiz regolamentari e successivamente, divisi in più gruppi di lavoro, hanno approfondito diverse tematiche, tra le quali la gestione disciplinare della gara, la preparazione atletica, la motivazione. Le risultanze dell’approfondimento sono state mostrate ai giovani fischietti attraverso una presentazione.
Domenica mattina sono stati mostrati i principali posizionamenti da adottare su calci di punizione, rimesse laterali, calci d’angolo e riprese di gioco. Nel pomeriggio gli arbitri, raggiunti dagli osservatori, hanno partecipato a una riunione tecnica congiunta, nella quale – dopo il saluto e gli auguri di buon campionato da parte del presidente della Delegazione Provinciale di Frosinone – la Commissione Tecnica ha esposto, anche attraverso l’utilizzo di filmati, tutte le novità della Circolare n° 1.
Il presidente D’Agostini e tutto il Consiglio Direttivo si sono detti soddisfatti per l’ottima riuscita del raduno, che ha visto una numerosa partecipazione di arbitri, un buon numero di fischietti rosa ed osservatori che hanno affrontato con impegno, attenzione e serietà questa due giorni. Il presidente, inoltre, ha voluto ricordare che «l’arbitro è colui che controlla il corretto svolgimento di una partita di calcio nel rispetto delle regole FIFA, IFAB e FIGC. Nell’ambito dell’evento sportivo l’arbitro ha una funzione educativa. Tale posizione è determinata non dalla persona che è, ma dal ruolo che ha: è un cosiddetto educatore funzionale». Chi fosse interessato a intraprendere l’attività di arbitro potrà partecipare al prossimo corso, il cui inizio è previsto per la metà di ottobre, presso i locali della nuova sede AIA di via Fedele Calvosa a Frosinone. Per maggiori informazioni si può chiamare il numero 0775.852385.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni