Atuttapagina.it

Frosinone, Stellone mischia le carte

Le certezze sono solo la linea difensiva che verrà schierata davanti a Zappino – con Matteo Ciofani a destra, Russo e Biasi al centro e Blanchard, al rientro dal primo minuto, a sinistra – e la nuova esclusione dall’undici titolare di Curiale. Per il resto Stellone tiene nascosto il suo Frosinone. Alla vigilia della partita di domani sera contro la Nocerina l’allenatore si è limitato ad ufficializzare il pacchetto arretrato, preferendo non svelare il centrocampo e l’attacco. Il tecnico non ha neppure fornito delle indicazioni sul tipo di modulo tattico adottato: in corsa ci sono il 4-3-3, il 4-4-2 e, a sorpresa, il 4-3-1-2. Alla fine potrebbe essere proprio questo lo schema che il Frosinone utilizzerà domani sera a Nocera.
E allora, detto della difesa, a centrocampo potrebbero agire Frara nel ruolo di mezzala destra, Gucher in quello di regista e Altobelli nella posizione di interno sinistro. Se, però, Gessa dovesse partire dall’inizio, Gucher si accomoderebbe in panchina e Frara scivolerebbe al centro. Sulla trequarti il vertice alto del rombo potrebbe essere ricoperto da Soddimo, mentre in attacco ci sarebbero Aurelio e Daniel Ciofani. L’uso eccessivo del condizionale è dovuto al fatto che Stellone non ha dato grossi punti di riferimento, non solo durante la conferenza stampa ma neanche negli allenamenti di questa settimana.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni