Atuttapagina.it

La IHF Volley vince il Memorial Carlo Iacone

Una domenica di grande pallavolo quella di ieri al PalaEvangelisti di Perugia in occasione del 2° Memorial Carlo Iacone, dedicato allo storico presidente della Sirio Perugia che ha portato il volley perugino a ottenere straordinari successi in campo nazionale ed europeo.
La IHF Volley si è aggiudicata il triangolare, che vedeva impegnate oltre alle bianconere guidate da Martinez la squadra di casa, Gecom Security di B1, e il Bisonte San Casciano, militante in A2. Il triangolare si è rivelato un buon test di valutazione del lavoro di preparazione svolto fino ad oggi: un torneo con match di tre set, con un punto in classifica generale per ogni parziale vinto.
La IHF Volley decisa e determinata ha mostrato progressi  dovuti al duro lavoro svolto quotidianamente, mostrando in alcuni momenti caldi del match un gioco incisivo e spettacolare.
Nella prima gara della giornata le ragazze guidate Martinez hanno avuto la meglio sulla Gecom di Perugia per tre set a zero (25-20, 25-16, 25-19), ma nonostante il differenziale non si è trattato di una passeggiata. Le ragazze perugine hanno infatti saputo opporre un gioco molto fluido e a tratti efficace alle trame di capitan Gioli e compagne, per un incontro molto più equilibrato di quanto non dica il punteggio. Coach Martinez ha schierato in campo Kidder, Angeloni, Percan, Gioli, Frigo, Agostinetto al palleggio e Ruzzini libero. Eccellente la prova della Kidder, brava in tutti i fondamentali, e naturalmente impagabile Simona Gioli, la cui fast è una vera arma impropria per la IHF Volley, così come la pipe di Veronica Angeloni, che le avversarie non hanno mai saputo intercettare.
Con la compagine del presidente Iacobucci in testa alla classifica provvisoria, ha avuto inizio l’ultimo incontro della giornata contro il San Casciano, squadra di A2. Primo parziale tiratissimo e deciso, in gran parte, dal break in battuta della Koleva, punta di diamante della compagine toscana. Poi, però, Simona Gioli è salita in cattedra, mettendo a terra un numero impressionante di palloni, servendo con potenza, murando il murabile e recuperando anche un paio di palle impossibili. Bene anche Angeloni, potente in banda, ma complessivamente il sestetto ha imposto una caratura tecnica superiore e la capacità di giocare al meglio i punti decisivi. Conquistato il primo set e messo in carniere il primo posto nel torneo, le ragazze di Martinez hanno svolto un proficuo allenamento nei parziali rimanenti. La gara si è conclusa con il punteggio di 2 set a 1 con i parziali di 25-20, 25-23 e 17-25. Prosegue dunque con successo il cammino della IHF Volley  verso l’inizio dello storico campionato di Serie A1. (Ufficio Stampa IHF Volley)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni