Atuttapagina.it

La Virtus Cassino parte con il piede giusto

Buona la prima per la Virtus TSB Cassino. Nella prima sfida del Torneo di Isernia i lupi rossoblu hanno vinto contro i padroni di casa: 94-72 il risultato finale, con parziali sempre favorevoli ai cassinati.
Il primo quarto si è concluso con il punteggio di 21-18. Equilibrio in campo, con Canzano, Confessore e Simeoli da una parte, ai quali rispondeva la Virtus con il duo Pignalosa-Raskovic. Cassino scappa e dopo 3 minuti è sul 10-4, ma poi con un parziale di 8-0 Isernia mette avanti il muso. A 3′ dalla fine del quarto è 12-10 per i molisani. Poi lo strappo di Fontana e compagni, che tornano prepotentemente a controllare il match dopo un time out.
Nel secondo quarto la musica non cambia, parziale che sorride ai rossoblu per 18-15: Cassino va negli spogliatoi con un vantaggio di 6 lunghezze. Raskovic è autore di ben 14 punti, anche se la squadra fatica un po’ a trovare la giusta chimica.
Dagli spogliatoi però esce una Virtus spietata e decisa a portare a casa il risultato. Trionfo ed Ausiello si caricano la squadra sulle spalle, mentre De Monaco spazzola le plance con assiduità impressionante. Bertoldo entra in ritmo ed in confidenza con il canestro. Il divario aumenta, 23-15 il parziale, rotazioni a 10 unità per i ragazzi di Vettese, con il giovane Speranza a dare minuti di riposo a Fontana. Trionfo lotta sotto le plance e spesso e volentieri trova la via del canestro, ma è la fluidità di gioco che davvero è il marchio di fabbrica della Virtus.
Il quarto parziale conferma ed allarga la forbice tra le due formazioni: pressing dei locali che tentano di riportarsi in partita, ma Fontana, Pignalosa e Bertoldo impediscono che ciò possa realizzarsi. Tre tiri consecutivi dalla lunghissima distanza di Ausiello  rendono velleitari i desideri di rimonta della compagine molisana. Alla sirena finale il tabellone dice 94.72 in favore della Virtus Cassino.
Domani sera, ore 20:30, finale per aggiudicarsi il torneo di Isernia. Con Vasto che nell’altra semifinale ha regolato Venafro sarà un durissimo banco di prova per la compagine virtussina. Vasto è formazione di serie superiore (DNB) e dunque il match si presenta come un’ottima occasione per valutare come Raskovic e compagni stanno approcciando al campionato di DNC.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni