Atuttapagina.it

Roma, ordinanza di sfratto per Fiorito

Ordinanza di sfratto per Franco Fiorito, l’ex capogruppo Pdl alla Regione Lazio condannato per peculato, a cui il Tribunale ha intimato di lasciare la casa di via Margutta, a Roma, per non aver pagato 10 mesi d’affitto. A quanto rivela la Repubblica, Fiorito risulta moroso per 42.246 euro nei confronti dell’Ipab Sant’Alessio, proprietario dell’immobile: il politico non ha pagato i 4.200 euro di affitto mensile per dieci mesi, nei periodi luglio-dicembre 2012 e marzo-giugno 2013.
Il 1 agosto il Tribunale di Roma ha ordinato lo sfratto esecutivo. «Non ero nelle condizioni di pagare», si è giustificato Fiorito facendo riferimento ai provvedimenti adottati dalla Procura nei suoi confronti, compreso il sequestro di beni. Ma la motivazione non ha convinto il Tribunale civile, che non gli ha concesso il congruo termine di grazia e ha decretato l’esecuzione dello sfratto. Il 28 agosto, poi, a Fiorito è arrivata anche la diffida in cui l’Ipab lo “invita” a lasciare l’abitazione.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni