Atuttapagina.it

Stellone: «Cercheremo un unico risultato»

La formazione – ufficializzata poco prima della partenza per Catanzaro – ha destato un po’ di sorpresa. Roberto Stellone ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a scegliere questo tipo di Frosinone: «In attacco punto su Aurelio perché l’ho visto motivato e finora quando è entrato ha fatto bene, Paganini può essere una carta importante da giocare durante la partita. In difesa Biasi sta bene ed è arrivato il suo turno, anche se non deve essere considerata una bocciatura per Frabotta. Gessa verrà in panchina, non è ancora pronto per affrontare i novanta minuti. Nel complesso quella che manderò in campo è la squadra che ho visto meglio durante la settimana».
Nessuna psicosi dovuta all’avvio timido visto nelle gare contro Ascoli e Pisa. «L’inizio contratto c’è stato solo in campionato, mentre in Coppa Italia non è stato così. Ci sono due motivazioni per quanto successo nelle prime due giornate. La prima è che abbiamo diversi giocatori con una struttura fisica imponente, che affrontano meglio la seconda parte della gara. Inoltre, e questa per me è la spiegazione più convincente, gli avversari ci temono perché quest’anno siamo tra le squadre da battere. E allora la buttano sull’intensità, cercando di sorprenderci partendo forte. Alla mia squadra non ho detto niente a questo proposito, è un problema che verrà risolto spezzando il ritmo delle formazioni che affrontiamo. A volte ci può stare anche di buttare il pallone in tribuna: ecco, questo dobbiamo fare. Comunque siamo allenati anche per opporci all’intensità degli avversari e crescendo sempre più dal punto di vista atletico questi problemi verranno ridimensionati».
Anche quello delle espulsioni – due in altrettante partite di campionato – è un fattore negativo che ha condizionato il Frosinone, soprattutto a Pisa. «Dobbiamo essere bravi – ha spiegato Stellone – a non cadere nei tranelli. La nostra deve essere una squadra “cattiva” ma matura». E sulla sfida di Catanzaro l’allenatore ha commentato: «Il Frosinone andrà a giocarsi la partita. Scenderemo in campo per cercare un unico risultato, quello della vittoria».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni