Atuttapagina.it

Ammortizzatori non pagati ai lavoratori del frusinate

«Occorrono 35 milioni di euro per consentire il pagamento degli ammortizzatori sociali in deroga fino a fine anno, parliamo di circa 20 mila lavoratori della nostra regione destinatari degli ammortizzatori sociali in deroga, cassa integrazione e mobilità, ai quali da domani la Regione non riconoscerà più nulla. Occorrerebbe appena lo 0,1% del bilancio per il rifinanziamento della deroga fino a fine anno, ma la Regione Lazio ha comunicato oggi che non ha più soldi».
Pietro Maceroni (nella foto), Segretario Generale della CISL di Frosinone, lancia l’allarme: «Siamo al paradosso. E’ inaccettabile che una Regione che continua a suggere risorse ai cittadini non sia in grado di dare il minimo sostegno a chi, purtroppo, ha perso il posto di lavoro e a causa della crisi non ha molte possibilità di ritrovarlo nel breve. Non si può nemmeno immaginare che così tanti lavoratori che hanno già perso traumaticamente il proprio posto di Lavoro possano essere lasciati soli in una situazione simile, va fatto uno sforzo di priorità verso il lavoro, unito ad interventi rapidi ed efficaci che diano un impulso allo sviluppo e all’occupazione sul nostro territorio».
«A Frosinone la coesione sociale è fortemente a rischio – rincara Maceroni -, perché sono oltre 6.000 coloro che stanno sopravvivendo grazie agli ammortizzatori sociali in deroga e da domani non avranno più nulla. Per questo siamo molto preoccupati, perché si continua a nascondere la polvere sotto al tappeto continuando a ridurre in miseria le persone. Mentre le Istituzioni si defilano, come CISL abbiamo convocato una riunione urgente per mobilitare la nostra Organizzazione Sindacale che domani presidierà la Regione Lazio per chiedere il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga almeno, per ora, fino al 31 dicembre. Facciamo un appello alla Regione Lazio affinché si svegli e guardi in faccia la realtà: le persone non ce la fanno più».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni