Atuttapagina.it

Aprilia sconfitto, Frosinone avanza in Coppa

Avanza anche in Coppa Italia di Lega Pro il Frosinone di Stellone, che al “Quinto Ricci” supera l’Aprilia con un autogol di Cafiero su conclusione di Frabotta al 78′.
Stellone rilancia il 4-3-3 con Mangiapelo tra i pali, Frabotta, Formato, Bertoncini e Blanchard in difesa, mediana a tre con Altobelli, Gucher e Carrus, in avanti spazio ad Aurelio, Paganini e Cesaretti.
E’ il Frosinone a fare la gara fin dai primi minuti di gioco, tenendo costantemente in mano il pallino del gioco. L’Aprilia è però ben messa in difesa e prova a ripartire in contropiede. Al 25′, per uno scontro di gioco a metà campo, devono uscire dal campo sia Impagliazzo che Carrus, sostituiti rispettivamente da Cafiero e Soddimo. Le prime conclusioni a rete arrivano soltanto alla fine della prima frazione di gioco: al 37′ Gucher ci prova con un destro dal limite che sfiora il palo alla destra di Caruso. Al 44′ ancora Gucher dalla distanza, con Caruso bravo a respingere con i pugni.
La ripresa si apre con un contropiede di Iannascoli al 10′, che dalla destra tocca per Petagine, che di piatto sinistro non centra lo specchio della porta. Prova ad alzare il ritmo l’Aprilia, ma la retroguardia canarina fa buona guardia. La gara si gioca soprattutto a metà campo, con il Frosinone che si fa vedere dalle parti di Caruso con conclusioni dalla distanza e l’Aprilia che prova a sorprendere i canarini sulle ripartenze. Al 71′ ci prova Cesaretti con una punizione dal limite che colpisce il palo interno alla destra di Caruso, per poi spegnersi sul fondo. Al 75′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, schema di Cesaretti che chiama Gucher alla conclusione al volo dal limite, che però finisce alta sulla traversa. Al 78′ la formazione di Stellone passa in vantaggio con un’azione dalla destra di Blanchard che lancia Frabotta, conclusione a rete deviata da Cafiero e palla che si insacca alle spalle di Caruso. L’Aprilia ci prova all’89’ con Barbuti, bravo a rubare palla a Bertoncini e a battere a rete dal limite sfiorando il palo alla destra di Mangiapelo. Il triplice fischio finale del signor Ceccarelli vale il passaggio al terzo turno a gironi per il Frosinone. (Fonte Frosinonecalcio.com)

APRILIA (4-4-2): Caruso; Rante, Frigerio, Del Duca, Impagliazzo (25′ Cafiero); Petagine, Fabiani, Corsi, Iannascoli; Marfisi (80′ D’Anna), Ferrara (72′ Barbuti). A disposizione: Ragni, Mazzarani, Amadio, Casantini. Allenatore: Ferrazzoli.
FROSINONE (4-3-3): Mangiapelo; Frabotta, Formato, Bertoncini, Blanchard; Altobelli (46′ Gori), Gucher, Carrus (25′ Soddimo (83′ Savone)); Aurelio, Paganini, Cesaretti. A disposizione: Palombo, Lupieri, Menicucci, Iacob. Allenatore: Stellone.
Arbitro: Ceccarelli di Rimini.
Assistenti: Torre di Chieti e Santoro di Roma.
Marcatore: 78′ Cafiero (a).
Ammoniti: Bertoncini, Gori; Ferrara, Barbuti.
Recupero: 2′ pt, 2′ st.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni