Atuttapagina.it

Basket, la Virtus Cassino travolge la Tiber

La Virtus Cassino non sbaglia il primo appuntamento della stagione ed espugna con autorità per 57-85 il sempre temibile PalaDonati della Tiber. Alla fine la differenza tecnica è emersa nettamente, dopo che nei primi 25′ i padroni di casa erano stati pienamente in partita grazie ad un’alta intensità difensiva: i ciociari hanno, però, dimostrato di avere molte frecce che possono risolvere la partita in qualsiasi momento. I lampi di Pignalosa, la regia strepitosa di Emanuele Fontana e soprattutto le “bombe” e il dinamismo di Filippo Bertoldo, eletto MVP, hanno spaccato definitivamente il match sul finire della terza frazione, rendendo gli ultimi 10′ praticamente senza storia, a conferma delle potenzialità dei rossoblu, che non nascondono le proprie ambizioni da vertice.
Da non cancellare comunque, malgrado il pesante divario incassato, l’esordio della nuova e giovanissima Tiber guidata da Trabalza, ancora fuori condizione soprattutto nei giocatori più esperti e poco incisiva in attacco, dove le polveri bagnate dei tiratori e la differenza sul piano fisico sono stati fattori certamente penalizzanti: l’intensità difensiva, almeno dei primi 30′, potrebbe essere un buon punto di partenza per la stagione dei romani. (Ufficio Stampa Virtus TSB Cassino)

TIBER: Dal Sasso, Pugliese 12, Donati, Ridolfi 10, Ambrosi 7, Ricciardi 9, Gugliotta 10, Cipriani 2, Meschini, Padovani 7. Allenatore: Trabalza.
BPC VIRTUS TSB CASSINO: Trionfo, Bertoldo 20, Scarpelli 4, Roffi Isabelli, Fontana 12, De Monaco 12, Raskovic 6, Ausiello 18, Speranza, Pignalosa 13. Allenatore: Vettese.
Parziali: 12-14, 29-36, 38-60.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni