Atuttapagina.it

Esordio della Virtus Cassino con la Tiber Roma

Il momento che tutti in casa rossoblu attendevano è finalmente arrivato. Il countdown iniziato lo scorso 25 agosto – data del raduno della Virtus Cassino – è giunto al capolinea. Quest’oggi la squadra allenata da Luca Vettese scenderà in campo a Roma contro la Tiber, formazione storica del panorama cestistico regionale. La Virtus ha lavorato molto nel corso di questo mese e mezzo di avvicinamento all’inizio del basket che conta. Molto è stato fatto e molto ci sarà da fare, ma il match contro i tiberini dovrà fornire necessariamente le prime risposte allo staff dirigenziale e tecnico. Vettese e Mastrangelo, il suo assistant coach, coadiuvati da Giovanni Grancagnolo e Roberto Zollo che hanno curato la parte atletica, sono ormai pronti a schierare sul campo i componenti del roster cassinate. L’adrenalina chiaramente sta invadendo i vasi sanguigni degli atleti, dai più giovani ai più navigati. Il team del lupo rossoblu conta sì fra le sue fila esperti atleti, ma anche giovanissimi che calcheranno i parquet di Lazio e Sardegna per la prima volta da protagonisti.
Della Tiber si conosce l’aspetto battagliero: gioca infatti un basket aggressivo grazie ad un roster molto giovane, al quale la dirigenza tiberina ha aggiunto nel mese di agosto scorso una ciliegina niente male che risponde al nome di Daniele Ricciardi, il gran colpo del mercato tiberino. Daniele non ha bisogno di presentazioni, le sue giocate sono rimaste ben impresse nella mente di tutto il popolo arancioblu nei trascorsi sul parquet del PalaDonati. Con lui la Tiber si è assicurata quindi un top player di categoria che, assieme al preziosissimo ritorno di Andrea Castiglioni, sarà incaricato di guidare il giovane gruppo tiberino in un campionato molto difficile, in cui sicuramente i ragazzi di Montesacro, guidati da Fabrizio Trabalza, cercheranno di ritagliarsi uno spazio da protagonisti.
I cassinati però vogliono vendere cara la pelle e non immolarsi quale agnello sacrificale alla loro prima uscita stagionale. Trionfo e compagni sanno che partire bene può essere un buon viatico per una stagione da vivere intensamente. Arbitri della contesa saranno due fischietti laziali, i reatini Cattani e Marinelli.
Dunque palla a due alle 17 presso la Palestra Tiber a Roma. Questo match non sarà comunque l’opening game della giornata: infatti un’ora prima, sempre a Roma, al PalaLuiss, gli universitari romani ed il Sestu Cagliari si affronteranno in un match dal pronostico scontato a favore dei luissini, che sono la vera e propria corazzata del girone. Chiuderà invece il programma della prima giornata l’altra favoritissima del girone, la Stella Azzurra Viterbo, tra le mura amiche contro la mina vagante del torneo, quella Virtus Valmontone di cui si dice un gran bene.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni