Atuttapagina.it

Frosinone pareggia a Viareggio per 0-0

Pareggio a reti bianche tra Viareggio e Frosinone, con i canarini che chiudono il match in 9 per le espulsioni di Frabotta e Blanchard. Espulso anche Formato direttamente dalla panchina.
Senza Bertoncini, Crivello, Matteo Ciofani, Gessa, Campagna e Crescenzi, Stellone schiera un 4-3-3 con Zappino tra i pali, Frabotta, Russo, Biasi e Blanchard in difesa, mediana a tre con Frara, Gori e Altobelli, in attacco spazio ad Aurelio, Daniel Ciofani e Soddimo. Miggiano risponde con il 4-3-1-2 con Vannucchi dietro le punte Romeo e Benedetti. Arbitro dell’incontro il signor Lanza di Torino.
Le due squadre danno subito vita ad una gara con ritmi elevati, con continui cambi di fronte. Al 10′ Soddimo si rende protagonista di una conclusione di destro dalla distanza che si spegne sul fondo. Lo stesso Soddimo due minuti dopo, con un’azione personale, conquista la linea di fondo e prova a servire Aurelio a centro area, che viene però anticipato da Falasco. Il Viareggio si fa vedere dalle parti di Zappino al 21′, con un bel filtrante di Vannucchi per Benedetti, che con un destro ad incrociare impegna il portiere canarino. Sul rovesciamento di fronte arriva l’occasione più importante del primo tempo: cross di Aurelio dalla destra, Gazzoli smanaccia indirizzando sui piedi di Frara, che a porta vuota però non centra lo specchio della porta. Con il passare dei minuti cresce la pressione del Frosinone alla ricerca del gol del vantaggio. I padroni di casa però non restano a guardare e al 26′, da una punizione di Vannucchi, Gemignani di testa sfiora il palo alla destra di Zappino. La formazione di Stellone tiene costantemente in mano il pallino del gioco senza però trovare la stoccata vincente. Al 37′ Aurelio all’interno dell’area di rigore batte a botta sicura, ma Gemignani salva sulla linea e libera in calcio d’angolo. Senza recupero, l’arbitro manda le due squadre al riposo.
La seconda frazione si gioca sugli stessi ritmi del primo tempo. Al 53′ il Frosinone resta in dieci per l’espulsione di Frabotta, che, nel giro di cinque minuti, rimedia due cartellini gialli. Stellone arretra Frara sulla linea dei difensori e Soddimo su quella dei centrocampisti. Al 58′ Ciofani si fa largo in area toscana, destro violento che si stampa sul palo. Nonostante l’inferiorità numerica, il Frosinone continua ad attaccare: al 63′ buona azione di Soddimo, che lancia Aurelio in area, destro dell’attaccante campano respinto con i pugni da Gazzoli. Miggiano prova a sfruttare l’uomo in più inserendo Ferrari, De Vena e Rosafio per Gemignani, Romeo e Peverelli. Stellone risponde con Curiale, Gucher e Paganini che prendono il posto di Aurelio, Soddimo e Altobelli. Al 74′, da una punizione di Frara, Blanchard batte a rete di destro con Gemignani che si oppone con i pugni. Nell’ultimo quarto d’ora il Viareggio si proietta in avanti e al 76′ Ferrari impegna in angolo Zappino sul primo palo. All’81’ proteste della panchina canarina per una presunta trattenuta in area ai danni di Ciofani: a farne le spese è però Formato, che viene espulso dalla panchina. All’87’ Viareggio vicino al gol con Vannucchi, che con una punizione dai venti metri impegna Zappino che si salva in due tempi. Un minuto dopo Rosafio supera Russo e prova a sorprendere Zappino con un pallonetto, palla che supera di poco la traversa. Lanza concede quattro minuti di recupero e proprio al 90′ estrae il terzo rosso per il Frosinone rivolto a Blanchard, reo forse di aver detto qualche parola di troppo. Il Viareggio si butta in avanti, ma la difesa canarina fa buona guardia e al triplice fischio il Frosinone può festeggiare il quarto risultato utile consecutivo. Tra sette giorni al Comunale sfida ad alta quota con la capolista Pontedera. (Fonte: Frosinone Calcio)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni