Atuttapagina.it

Polizia-studenti, a Frosinone si parla di femminicidio

450 studenti delle scuole superiori della provincia saranno presenti lunedì alle 10 presso il Multisala Sisto, a Frosinone, per partecipare ad un confronto sul femminicidio.
Un appuntamento importante, che vuole scuotere la coscienza dei più giovani ed avviare un processo di educazione alla legalità che passa attraverso un cambiamento culturale.
L’evento si aprirà con l’intervento della professoressa Taricone, docente associato di Storia delle Dottrine Politiche presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, che illustrerà la condizione della donna nella storia.
A seguire saranno proiettate alcune immagini relative ai recenti episodi di femminicidio accaduti in provincia e la testimonianza diretta di Vanessa Villani, la donna che lo scorso marzo è entrata in coma per un mese dopo il tentativo di omicidio da parte del suo compagno.
Entreranno poi in scena gli studenti che potranno rivolgere domande alla squadra di Funzionari della Polizia di Stato, pronti a rispondere a tutti i quesiti.
Un confronto aperto e diretto per invertire i ruoli e consentire agli alunni di non essere interrogati, ma di interrogare.
La manifestazione, alla sua seconda edizione, ha suscitato ancora una volta grande interesse da parte della scuola, di Telefono Rosa e delle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, con cui la Questura di Frosinone ha sottoscritto protocolli d’intesa, nonché rappresentanti istituzionali, politici locali e nazionali.
Un confronto quanto mai necessario, che consentirà ai ragazzi, nella più ampia libertà di manifestazione del pensiero, di comprendere i valori che sono alla base dell’operato della Polizia di Stato impegnata a garantire sempre il rispetto delle regole a salvaguardia della sicurezza sociale.
Uomini e donne della Polizia di Stato a confronto con le nuove generazioni, perché solo attraverso il dialogo sarà possibile seguire un condiviso percorso di legalità.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni