Atuttapagina.it

Regione, approvate modifiche legge cinema

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato a maggioranza la proposta di modifica della normativa regionale sul cinema e l’audiovisivo.
Le principali novità introdotte dal testo riguardano l’eliminazione dell’Ente regionale per il Cinema e l’Audiovisivo – previsto dalla legge regionale del 2012 – e il rientro della Regione nella Film Commission di Roma e del Lazio. La partecipazione della Regione nella Fondazione è finalizzata, in particolare, a incentivare le imprese dell’audiovisivo a investire e produrre nel territorio regionale; promuovere l’immagine di Roma e del Lazio attraverso il cinema e l’audiovisivo; realizzare azioni volte a stimolare le produzioni cofinanziate con fondi regionali; a coinvolgere attori e registi nella promozione dei film. La Regione parteciperà alle attività della Film Commission con uno stanziamento di 100 mila euro per il 2013 e di ulteriori 300 mila euro per ciascuno degli anni 2014 e 2015.
Tra gli altri elementi di novità il coinvolgimento degli istituti scolastici nella diffusione del linguaggio del cinema e dell’audiovisivo; il sostegno ad “azioni di promozione culturale volte al contrasto del fenomeno della pirateria audiovisiva e informatica”; le azioni dirette “allo sviluppo e all’impiego nelle riprese cinematografiche dei teatri di posa”; l’estensione di sovvenzioni, contributi e agevolazioni anche a web series e “lungometraggi in coproduzione internazionale minoritaria di interesse regionale”; la concessione di “agevolazioni e servizi di assistenza tecnico-amministrativa per la nascita e lo sviluppo di consorzi e reti di piccole e micro imprese impegnate nella produzione, distribuzione e esercizio”.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni