Atuttapagina.it

Regione, interventi per il ripristino del viadotto Biondi

La Regione Lazio ha deciso di intervenire direttamente per il ripristino del viadotto Biondi di Frosinone. E’ quanto emerso al termine della riunione tenutasi presso l’Assessorato alle Infrastrutture, Politiche abitative e Ambiente. Riunione voluta dal presidente Nicola Zingaretti, alla quale hanno partecipato le componenti tecniche regionali (Area difesa del suolo, Agenzia regionale difesa del suolo, Direzione Assessorato, Protezione Civile regionale). Per risolvere la situazione determinatasi a causa degli eventi franosi che hanno gravemente colpito il viadotto Biondi sono state individuate due linee di intervento: la prima – già in esecuzione – prevede il ripristino delle sezioni idrauliche del fiume Cosa. Sono stati individuati fondi, progetto e modalità d’intervento, che si estenderanno anche ad altre realtà urbane in sofferenza, site a circa 700 metri dal ponte. I lavori urgenti, che hanno preso il via e dureranno un mese, riguardano consolidamento e rifacimento delle sponde destra e sinistra dell’asse fluviale, in corrispondenza del punto di accesso alla funicolare. Per eseguire i lavori in sicurezza verrà installato un segnalatore di pericolo, in grado di registrare possibili movimenti bruschi del terreno durante i lavori. La seconda linea d’intervento, decisa nella riunione, prevede che entro tre settimane sia pronta la soluzione progettuale preliminare per la ricostruzione della parte crollata del viadotto Biondi. Seguirà, attraverso la necessaria conferenza dei servizi, l’iter approvativo del progetto per dar via alla realizzazione. Nel frattempo il sistema di Protezione Civile regionale è stato attivato e opera in stretto collegamento con il servizio di Protezione Civile del Comune di Frosinone, in tempo reale. «L’amministrazione sta compiendo uno sforzo economico non indifferente per le casse regionali – afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture, Politiche abitative e Ambiente, Fabio Refrigeri -, ma la soddisfazione di aver saputo pianificare e mettere in opera un tale intervento ripaga pienamente tanti sacrifici e dimostra l’efficienza degli uffici ed il servizio che realmente sarà reso alla cittadinanza».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni