Atuttapagina.it

Ricercato per tratta di esseri umani, arrestato

Importante arresto di un ricercato da parte della Polizia. Alle prime ore dell’alba una pattuglia della Sottosezione della Polizia Stradale di Frosinone, insospettita dall’andatura di una macchina in autostrada, ha intimato l’alt e proceduto al controllo degli occupanti.
Alla guida c’era un uomo di quaranta anni del Bangladesh, che, dopo qualche esitazione, ha esibito una patente di guida del proprio Paese.
Il documento presentato non ha però convinto i poliziotti, che hanno proceduto a più approfonditi accertamenti. Anche la carta d’identità di uno dei passeggeri presentava anomalie.
I tre occupanti dell’auto sono stati quindi accompagnati presso gli uffici della Questura, dove il personale della Polizia Scientifica ha eseguito tutti i controlli sulla loro identità.
Il fiuto dei poliziotti non aveva sbagliato. I riscontri di Polizia, infatti, hanno fatto emergere a carico del conducente un mandato internazionale di cattura, emesso dalle Autorità slovacche, perché ritenuto responsabile di appartenere ad una pericolosa organizzazione criminale internazionale dedita alla tratta di esseri umani.
Anche il documento del passeggero ventottenne, una carta di identità italiana, è risultato contraffatto per dati anagrafici totalmente fantasiosi.
Sono scattate le manette per il quarantenne, che è stato denunciato anche per ricettazione per il possesso della patente del Bangladesh, risultata falsa, e per guida con patente mai conseguita. Denunciato anche il passeggero ventottenne per ricettazione.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni