Atuttapagina.it

Stellone: «Non escludo la difesa a tre»

I progressi sotto il punto di vista del gioco e delle occasioni hanno rinfrancato Roberto Stellone dopo la partita pareggiata col Viareggio. E’ mancata la zampata vincente, però rispetto alle ultime prove ci sono stati dei passi avanti. «Sono contento della prestazione e dell’atteggiamento, un po’ meno lo sono del risultato. Abbiamo avuto il giusto approccio e mi è piaciuta la reazione della squadra dopo essere rimasti in dieci, quando abbiamo continuato a giocare e a creare occasioni. Sono complessivamente soddisfatto. Peccato solo per il risultato, che non può renderci felici».
Minore soddisfazione la danno i tre cartellini rossi rimediati da altrettanti difensori giallazzurri che complicano maledettamente i piani nella settimana che porterà alla sfida del Matusa contro la capolista Pontedera. Blanchard, Frabotta e Formato saranno assenti per squalifica, mentre Matteo Ciofani, Bertoncini e Crivello lo erano già a Viareggio per infortunio. «Crivello di sicuro non lo recuperiamo – ha fatto chiarezza Stellone -, mentre bisogna valutare Bertoncini. Ciofani, infine, credo proprio che ci sarà. Abbiamo qualche giorno per capire chi potrà essere disponibile e per studiare la migliore soluzione. La difesa a tre? E’ possibile. Bisogna fare di necessità virtù e adattarci alla situazione».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni