Atuttapagina.it

Uil: «Bene legge regionale su welfare»

«Apprezziamo l’approvazione in giunta della proposta di legge regionale sul sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali poiché questa può rappresentare un ottimo punto di partenza per una politica vicina alle persone e non solo alle economie di bilancio». Lo ha dichiarato il segretario regionale della Uil di Roma e del Lazio, Mario Ricci, in merito all’approvazione in giunta della proposta di legge sul welfare sociale.
«Un buon funzionamento del welfare sociale – ha detto Ricci – significa migliorare la qualità di vita delle persone e, di conseguenza, lo stato di salute della società. Ci auguriamo però che la nuova normativa trovi presto attuazione concreta attraverso programmi di sviluppo condivisi con le parti sociali che mettano al centro i cittadini e i lavoratori».
«Riorganizzare i servizi sociali facendoli interagire con il sistema sanitario – ha proseguito Ricci – deve significare destinare loro maggiori risorse. Ma anche maggiore formazione e verifica degli operatori che, spesso a causa di condizioni di lavoro precario, si trasformano, loro malgrado, in impiegati di un sistema di routine. Il servizio sociale dovrà riacquisire il ruolo prioritario di assistenza alle categorie più deboli e svolgerlo con la sensibilità che attiene a tale compito. Quindi meno appalti esterni o almeno maggiori verifiche da parte dei municipi e dei comuni di appartenenza e più competenza nello svolgimento delle mansioni».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni