Atuttapagina.it

Alla FMC Ferentino il derby con Veroli

Va alla FMC Ferentino il derby con la GZC Veroli: gli amaranto hanno vinto con il punteggio di 71-64. Il Ponte Grande celebra uno degli appuntamenti più attesi della stagione  di Adecco Gold. Una FMC Ferentino senza americani affronta una delle compagini più in forma del torneo, Veroli, che ha vinto cinque delle prime sei gare di regular season. Pubblico delle grandi occasioni ed entusiasmo alle stelle. Quintetti in campo con Guarino, Bucci, Pierich, Garri e Giuri per la FMC. Risponde la GZC con Sanders, Cittadini, Tomassini, Samuels e Casella.
Pronti via, la GZC realizza il primo canestro con la tripla del’ex Tomassini. Poi un 6-0 di break per la FMC con due liberi di Guarino e una tripla con fallo di Pierich per il 6-3 al 3′. C’è grande tensione e si lotta su ogni pallone, su ogni possesso e su ogni rimbalzo. Prima Sanders e poi Bucci colpiscono in contropiede. Primo cambio al 6′ con Rosignoli sul parquet per Garri. Ospiti in bonus falli al 7′, padroni di casa che difendono a zona. Tanti errori da una parte e dall’altra contraddistinguono gli ultimi minuti del periodo nel quale Veroli va sul +4 (9-13) e la FMC risponde dalla lunetta con Bucci. Coach Gramenzi dà ampia rotazione alla panchina, consapevole che senza Green e Mosley bisogna centellinare le energie. Si chiude la prima frazione sul punteggio di 12-13.
Rimessa a Veroli, che segna subito dalla grande distanza con capitan Rossi. Risponde in semi gancio Rosignoli. La FMC difende a zona e continua a ruotare 7/10 del proprio roster. Dopo il 18-18 del 13′ arriva la tripla dall’angolo di Carenza. Dopo alcuni possessi ben difesi da entrambe le squadre, la tripla di Parrillo che riporta la parità tra i due quintetti costringe al timeout coach Ramondino. La FMC si riporta avanti nuovamente con una tripla di Pierich sul 24-22 a metà del periodo. Le squadre sono messe in campo ottimamente e gli spazi sono pochissimi. Sempre zona per Ferentino, che in attacco si affida molto al tridente Pierich-Bucci-Guarino. Nuovo timeout di Veroli sul 29-29 a 1’45” dall’intervallo lungo. Veroli ha Samuels con 3 falli, Ferentino finora ha commesso appena 4 falli. Si torna negli spogliatoi con i canestri di Tomassini, Bucci, Rossi e sulla sirena il tentativo mancato dalla FMC. Punteggio di 31-33.
Apertura di terzo periodo fulminea con la tripla di Pierich che riporta subito avanti la FMC, poi Guarino recupera e realizza dalla media distanza. Ancora due liberi di Garri e sul possesso successivo Samuels commette il quarto fallo. Il break è di 7-0 al 22′ sul 38-33. Un coast to coast di Sanders sblocca il momento no giallorosso. La difesa della FMC è dura e soprattutto non concede alcun tiro semplice a Veroli, che si affida alle giocate individuali dei vari Sanders e Casella, che tengono la gara sempre in equilibrio (42-39 al 25′), mentre si soffre sotto canestro con i vari Pierich, Garri e Rosignoli a tenere sempre lontani gli avversari. Sono giocatori come Rosignoli e Parrillo che sfruttano ogni palla vacante ed esaltano i tifosi gigliati. Anche in questo terzo periodo il finale di gara è contraddistinto da diversi errori negli ultimi minuti. Guarino a 1’43” dalla fine del periodo costringe al timeout Ramondino, regalando il massimo vantaggio della gara ai gigliati sul 48-41. Altra azione da incorniciare per la FMC nel finale con Garri, che conclude una serie di ribaltamenti velocissimi lungo il periodo. Si chiude il terzo periodo sul 50-42, massimo vantaggio della FMC Ferentino.
I due capitani Guarino e Rossi si esaltano nei rispettivi possessi iniziali, con la FMC che ritocca il proprio massimo vantaggio sul 53-44 al 31′. E’ Sanders a scuotere la GZC con una tripla e riporta il -6. Parrillo dalla lunetta fa respirare la squadra, Veroli sul capovolgimento di fronte trova la tripla dal lato di Blizzard per il 56-52 al 33′. Ferentino sbaglia e ancora Blizzard la punisce (56-55 a 6’42”). Gramenzi è costretto al timeout. Dà nuove indicazioni ai suoi e al rientro trova il canestro di Bucci. Per un paio di minuti non si segna, sia per gli errori dei due attacchi, ma anche per le ottime difese schierate. La tripla di Rossi a 4′ dalla fine riporta il punteggio in perfetta parità sul 58-58. Ogni palla persa ora diventa fondamentale. Ferentino insiste sulla zona. Veroli sbaglia due volte, Ferentino va a segno con un coast-to-coast di Guarino. La FMC difende bene e recupera con Parrillo un altro pallone prezioso con 2′ da giocare e 2 punti di vantaggio. Garri non sbaglia dalla lunetta e riporta la FMC sul +4 (62-58). A 1’29” dalla sirena Samuels fa 1/2 ai liberi. La GZC pressa, Ferentino trova altri due liberi con capitan Guarino (64-59 al 39′). Rossi sbaglia la tripla con il pallone che “balla” sul ferro. Esce per 4 falli Samuels. Altri due liberi con Giuri che fa 2/2 e porta la FMC sul +7 (66-59). Inizia la festa dei tifosi amaranto. Va dalla lunetta Cittadini con 32″ da giocare e non sbaglia (66-61). Dopo il timeout di Gramenzi la FMC gioca con il cronometro. Guarino subisce fallo e fa 2/2 dalla lunetta. Sul capovolgimento di fronte Giuri commette il quinto fallo e Sanders fa 1/2 (68-62 a 17″ dalla fine). Parrillo subisce fallo e dalla lunetta fa 1/2 (69-62). Come un razzo Sanders realizza il canestro del 69-64 e commette fallo sulla rimessa su Pierich che regala la vittoria alla FMC con un 2/2 (71-64) a 9″ dalla fine. Ultimo possesso a Veroli, dopo il timeout di Ramondino. Blizzard e Casella sbagliano dalla distanza. Finisce 71-64 per Ferentino, che senza americani conquista la seconda vittoria della stagione. (Alessandro Andrelli – Ufficio Stampa Basket Ferentino)

Foto di Luca Lisi

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni