Atuttapagina.it

Discarica di via Le Lame, un passo avanti

Il Consiglio comunale di Frosinone, nella seduta di ieri, su indicazione del sindaco Nicola Ottaviani si è espresso in modo unanime a favore della valutazione di proposte per procedere alla bonifica dell’ex discarica di via Le Lame, ubicata nella zona industriale alle porte della città. Attualmente, infatti, il sito è gestito da una società che si occupa di asportare il percolato raccolto in particolari pozzi allo scopo dedicati. La proposta avanzata dal sindaco Ottaviani è, invece, quella della eliminazione dei rifiuti, che ammontano a circa 650.000 tonnellate e che costituiscono una minaccia reale per l’ecosistema insistente nella zona e per gli insediamenti umani.
In Italia, infatti, le vecchie discariche esaurite di rifiuti, come quella di via Le Lame, costituiscono una delle tipologie più diffuse di suoli potenzialmente contaminati. Un  metodo  di intervento di bonifica per sanare queste situazioni potrebbe consistere in una rimozione globale dei rifiuti stoccati ed un loro successivo trattamento, con modalità di selezione essenzialmente meccaniche al fine di avviarli a forme di smaltimento controllate e di recupero-valorizzazione. In questo modo si potrebbero centrare vari obiettivi: salvaguardare l’ambiente dove insiste la discarica potenzialmente compromesso da contaminazione dell’area; recuperare risorse finanziarie per mezzo della valorizzazione dei materiali recuperabili o riciclabili; recuperare energia dai rifiuti; mettere in sicurezza e riqualificare il sito per successive altre destinazioni d’uso; creare nuovi modelli economici con lo sviluppo di progetti lavorativi.
Sulla base di simili esperienze in altri contesti, si tenterà di coinvolgere, quindi, mediante apposito bando pubblico, soggetti privati che si assumeranno i costi totali e che godranno dei benefici dell’operazione.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni