Atuttapagina.it

Frosinone, Laboratorio Scalo discute della viabilità

Si è svolta nei giorni scorsi, a Frosinone, la consueta riunione del Comitato Civico “Laboratorio Scalo” alla presenza degli assessori Sandro Blasi, Claudio Caparrelli e Riccardo Mastrangeli e del comandante della Polizia Locale Carlo Del Piano.
La riunione si è articolata su tre argomenti principali, ovvero la viabilità allo Scalo, gli eventi di Natale e il progetto Comenius della scuola media “Luigi Pietrobono”.
Dalla platea sono emersi interessanti spunti di riflessione e richieste in merito alla viabilità, pedonale e veicolare, oltre all’esigenza di garantire la sosta per i residenti ed i commercianti nelle immediate vicinanze della stazione. In particolare, dai rappresentanti della scuola media Pietrobono e della scuola elementare di via Verdi è emersa la necessità di mettere in sicurezza gli attraversamenti pedonali, compresi quelli della Giovanni XXIII (via Tomaso Albinoni) e Lombardo Radice (via Mascagni).
L’assessore Blasi ha riferito l’intenzione da parte dell’amministrazione di realizzare entro la prossima primavera gli attraversamenti pedonali rialzati nel quartiere Scalo, magari attraverso delle sponsorizzazioni, visti i costi e le scarse risorse disponibili.
Sulla necessità di tutelare la sicurezza dei pedoni c’è stato consenso unanime e continuerà ad esserci l’interessamento del Comitato.
In merito agli eventi natalizi patrocinati dal Comune, Augusto Cestra, presidente Promoimpresa, organizzatore delle iniziative, ha anticipato alcune delle iniziative che saranno messe in campo, a partire dal prossimo 30 novembre, così da rivitalizzare il quartiere Scalo e portare benefici anche alle attività economiche, in un momento particolarmente delicato. Un vero e proprio villaggio di Natale ai giardinetti dello Scalo: il Comitato ha espresso soddisfazione per il riscontro alle richieste avanzate in questi mesi.
Una folta delegazione di professori della scuola media ha esposto le finalità del progetto Comenius dal titolo Plan to Preserve this Pretty Planet (Piano per Preservare questo Meraviglioso Pianeta), ovvero lo scambio interculturale sul tema della difesa dell’ambiente tra le scuole di sette diversi Paesi europei.
Considerato che ad inizio aprile del 2014 una delegazione di questi Paesi farà visita alla scuola stessa, si è pensato di realizzare un piccolo giardino utilizzando soprattutto materiale di riciclo. Allo scopo di mostrare agli ospiti europei una scuola ben curata, sono state avanzate, agli amministratori presenti, delle richieste di manutenzione, che hanno trovato l’appoggio in primo luogo dell’assessore all’Istruzione Caparrelli.
Sicuri che l’amministrazione saprà dare la giusta attenzione alle richieste che perverranno dalla scuola, nella speranza che la stessa e l’intera città di Frosinone riscuotano il meritato successo, il Comitato continuerà a dare sostegno all’iniziativa.
Intanto la scuola si sta organizzando con i genitori volenterosi dei ragazzi per effettuare interventi minimi di manutenzione, anche con lo scopo di impartire ai ragazzi l’insegnamento “alla cura e al rispetto del bene pubblico”. I professori hanno denunciato ancora una volta l’inopportunità di far allestire manifestazioni itineranti (circo) accanto alla scuola, fonte di pericolo di natura igienico-sanitaria.
Laboratorio Scalo si ritiene soddisfatto per la qualità degli argomenti proposti dall’assemblea e ringrazia le personalità intervenute per la fattiva disponibilità mostrata.
Un ringraziamento speciale il Comitato lo vuol riservare al comandante colonnello Del Piano per l’ottimo lavoro svolto in questi mesi.
Infine, Laboratorio Scalo coglie l’occasione per invitare tutti i cittadini alla riunione che si terrà martedì alle 21 presso via Verdi. Tema dell’incontro, al quale parteciperanno numerose Associazioni e Comitati, sarà “La riqualificazione del Fiume Cosa”.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni