Atuttapagina.it

Frosinone, torna il Festival del cinema Nino Manfredi

Dal 12 al 14 dicembre torna il Festival del Cinema della Ciociaria “Nino Manfredi”, ideato ed organizzato da Gianluca Volpari, presidente dell’associazione culturale “Società del Cinema Nino Manfredi”, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Frosinone. Presso la Villa Comunale si terrà la settima edizione del Festival dedicato al giovane cinema indipendente, con première esclusive, e il concorso dei lungometraggi e dei cortometraggi. Un’edizione che ospiterà tanti volti del panorama cinematografico italiano e che con il supporto delle istituzioni locali offrirà l’occasione ai giovani appassionati della settima arte di accedere ad un corso di formazione sulle figure nel cinema, finalizzato alla sceneggiatura, alle basi della regia e al montaggio, con lo scopo di produrre, al termine del laboratorio, uno spot con finalità sociali, dando così ai giovani studenti l’opportunità di far parte di un vero e proprio team tecnico per la realizzazione di un prodotto richiesto da un committente.
Al fine di promuovere la cultura e l’informazione di tale lavoro in Ciociaria, lavorando con la formazione di studenti e giovani appassionati, l’attuale edizione vedrà la promozione e l’interazione con i protagonisti del cinema attraverso incontri e workshop, facendosi voce dell’impegno sociale per promuovere la sensibilizzazione e offrire solidarietà per il programma “Cuore della Ciociaria”.
Inoltre, grazie all’associazione dei ristoratori ciociari, ci sarà la possibilità di gustare i prodotti tipici della nostra provincia messi a disposizione dell’evento.
Il Festival è un’iniziativa gratuita volta alla promozione della cultura e dell’informazione locale, con la finalità di generare interesse e aggregazione da parte della comunità della provincia di Frosinone.
Un concorso di livello con tante partnership, come il Milano Film Fest, Cortinametraggio e la Mostra del Cinema di Venezia.
In linea con l’intento di promuovere la cultura cinematografica sul territorio della provincia, quest’anno il Festival ospiterà titoli di calibro internazionale come Via Castellana Bandiera, film di Emma Dante direttamente da Venezia, Zoran il mio nipote scemo, film di Matteo Oleotto sorpresa della 70ª Mostra, Cose Cattive, film prodotto da Luca Argentero, Mr. America, con il Marco Cocci de L’ultimo bacio, e ancora il documentario di Mario Sesti su Berlinguer e tante alte novità.
«Prosegue l’impegno dell’amministrazione Ottaviani – ha commentato l’assessore alla Cultura Gianpiero Fabrizi – per la promozione della cultura nel territorio, con il patrocinio di un festival così prestigioso per la nostra città e per l’intera Ciociaria. In particolare conosciamo tutti l’importanza del cinema e le sue molteplici finalità, che spaziano dal puro divertimento all’impegno sociale: il cinema come fabbrica di sogni e di speranze, ricordi e memorie che necessariamente deve avere un ruolo di primo piano nella nostra società e nella nostra città».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni