Atuttapagina.it

Frosinone, un milione e 800 mila euro per due scuole

La Giunta Ottaviani ha approvato una delibera con cui chiede alla Regione Lazio l’erogazione di contributi per la messa in sicurezza, per la ristrutturazione e per la manutenzione straordinaria di due scuole di Frosinone: la scuola media “Pietrobono” e la scuola primaria “Maiuri”.
La Regione Lazio, infatti, nelle scorse settimane ha pubblicato l'”Invito a presentare proposte ai fini della elaborazione del programma straordinario per il recupero e la messa in sicurezza degli edifici scolastici”. Il bando prevede la possibilità per i Comuni di presentare fino a un massimo di sei domande, per un finanziamento totale di 1.800.000 euro, per interventi concernenti il recupero, la ristrutturazione, la riqualificazione, la messa a norma e la messa in sicurezza di edifici scolastici di ogni ordine e grado ovvero, prioritariamente, la riduzione negli stessi del rischio sismico.
Alla luce di ciò, l’amministrazione comunale di Frosinone ha deciso di presentare domanda di finanziamento per la ristrutturazione della palestra della scuola elementare Maiuri, rimasta gravemente danneggiata dopo la straordinaria nevicata del febbraio 2012, e per la messa a norma della scuola media Pietrobono sotto il profilo dell’antincendio e delle vie di esodo.
Più precisamente, per la Maiuri si tratta di un intervento di recupero, ristrutturazione, riqualificazione, messa a norma e messa in sicurezza della palestra, a completamento dell’intervento già realizzato ed in corso di ultimazione, che costituisce lo stralcio funzionale di un più ampio progetto. Per la Pietrobono si tratta di una messa a norma per quanto attiene al profilo dell’antincendio e delle vie di esodo e della riduzione del rischio sismico.
La richiesta di finanziamento per la Pietrobono è di 815.000 euro, mentre per la Maiuri è di 1.003.330,25 euro.
Il Comune  di Frosinone cofinanzierà gli interventi nella misura di 35.000 euro per la Pietrobono (4,29% del totale) e di 33.330 euro per la Maiuri (pari al 3,32% del totale).
«La qualità dell’edilizia scolastica – ha detto il sindaco Nicola Ottaviani – è una priorità della nostra amministrazione. Stiamo tentando di veicolare sul capoluogo le nuove opportunità finanziarie che provengono dagli enti sovraordinati. Le risorse stanziate nel bando dalla Regione Lazio non ignoreranno certamente le esigenze delle scuole del capoluogo, su cui insistono anche una serie di famiglie non residenti a Frosinone e, quindi, meritevoli di un’attenzione superiore, oltre che di un proporzionato impegno economico».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni