Atuttapagina.it

Il carattere del Frosinone c’è, ora servono nervi saldi

Grinta e determinazione. Il Frosinone aveva bisogno di una partita come quella di sabato per avere conferme sul suo carattere. La personalità alla squadra di Stellone non manca, già se ne era avuto il sentore a Prato, dove aveva rimontato due gol. Sotto il punto di vista del temperamento il Frosinone è già una grande squadra: ad un tratto è sembrato che i giocatori non stessero affrontando solo il Gubbio, ma anche le decisioni del direttore di gara, le difficoltà incontrate dopo essere rimasti in nove, la sfortuna. E lì è venuto fuori il carattere di cui si parlava, quello degno di una formazione pronta per compiere il grande salto verso la Serie B.
D’altro canto, però, proprio perché il Frosinone ha dimostrato di essere più forte delle avversità e di avere maturità, è bene non cadere nelle provocazioni. E’ successo in più di un’occasione, a partire dalla gara contro il Pisa: quando viene tesa una trappola, spesso i giocatori giallazzurri finiscono per caderci dentro. Sottolineato doverosamente quanto mediocre sia stata la prova del direttore di gara lo scorso sabato, il Frosinone dovrà evitare d’ora in avanti di “aiutare” gli arbitri nel prendere decisioni che rischiano di compromettere il cammino verso il proprio obiettivo stagionale. Tradotto: nervi a posto e maggiore attenzione nel non commettere falli ingenui e, soprattutto, lontano dalla propria porta. Per fare l’esempio della partita col Gubbio, Frabotta sarebbe dovuto essere più attento ad evitare il secondo giallo dopo il primo rimediato immeritatamente. E un giocatore d’esperienza come Frara, accortosi della “permalosità” dell’arbitro, doveva tenere a freno la lingua. Alcuni dei nove cartellini rossi e dei ventinove gialli rimediati in dodici partite di campionato sono apparsi ingiusti, ma per tanti altri si è trattato di decisioni congrue. Se riuscirà a migliorare su questo aspetto, sarà davvero difficile fermare il Frosinone.

Foto di Luca Lisi

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni