Atuttapagina.it

La Virtus Cassino travolge la Vis Nova Basket

Nessuna sorpresa al Soriano di Atina, la BPC Virtus Cassino in serata di gala mostra il lato bello della sua smagliante realtà, indossa il vestito della festa e travolge la Vis Nova Basket. Quest’ultima ha resistito solo tre minuti allo strapotere di Pignalosa e compagni. Poi si fa notte fonda per gli uomini di D’Annibale, che già alla prima sirena soccombono di 14 lunghezze. Sugli scudi in casa Virtus, fin da subito, Raskovic ed uno straordinario Trionfo. Dunque c’era da sfidare la cabala con i suoi numeri che vedevano fino ad ora la Virtus Cassino mai vittoriosa negli incontri contro Vis Nova Basket. E la Virtus lo ha fatto senza paura, dritta al bersaglio per centrare la quarta vittoria in campionato: 99-56 il finale.
Pronto e autoritario dunque il riscatto della Virtus Cassino dopo la sconfitta di Sassari, a farne le spese una malcapitata Vis Nova che ha pagato, oltre ovviamente alla differenza tecnica, proprio la voglia di riscatto e di mantenere alta la concentrazione per tutti i 40′ da parte dei cassinati. Lo sottolinea coach Vettese a fine gara: «Dobbiamo continuare su questa strada, umiltà e tanta voglia di lottare su ogni pallone in difesa. Soprattutto adesso che il campionato entra nel vivo. La nostra squadra se non ha cali mentali e non si fa male da sola, come purtroppo è capitato, può davvero essere spietata come oggi. Tuttavia ora voltiamo immediatamente pagina, prepariamoci ad un’altra giornata di fuoco  come quella che ci attende domenica prossima al Palabasket Di Poce a Sora. Sora rappresenta per noi un banco di prova importante, loro vorranno far valere il fattore campo, noi non dobbiamo mollare proprio sul più bello, ci attende una settimana di duro lavoro».

BPC VIRTUS CASSINO: Trionfo 29, Bertoldo 8, Scarpelli, Roffi Isabelli, Fontana, De Monaco 7, Raskovic 21, Ausiello 9, Speranza 3, Pignalosa 22. Allenatore: Vettese.
VIS NOVA BASKET: Procaccio 10, Marini 3, Antognozzi 2, Moretti 4, Fillari 2, Argenti 6, Massari ne, De Santis 2, Teofili 17, Hunt 10. Allenatore: D’Annibale.
Arbitri: Marinelli e Cattani.
Parziali: 24-10, 50-33, 80-46.
Mvp: Trionfo.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni