Atuttapagina.it

Nocerina minacciata, partita dura venti minuti

E’ durata solo venti minuti la partita Salernitana – Nocerina, iniziata con trenta minuti di ritardo per le minacce subite dalla squadra ospite nel ritiro di Mercato San Severino da un centinaio di tifosi nocerini. Dopo una lunga trattativa con il questore di Salerno Antonio De Jesu, si è deciso di disputare ugualmente l’incontro, ma dopo il fischio d’inizio la Nocerina ha effettuato tre sostituzioni e cinque giocatori, fingendosi infortunati, sono usciti dal campo determinando così l’inferiorità numerica della squadra. L’arbitro Sacchi di Macerata non ha potuto far altro che decretare la fine dell’incontro.
Durante i pochi minuti di gioco lo stadio Arechi di Salerno è stato sorvolato da un aereo ultraleggero che mostrava uno striscione con la scritta “Rispetto per Nocera e per gli ultras”. Alla base delle minacce subite dai calciatori di Nocera, la contestazione nei confronti della decisione di far disputare la gara di Lega Pro Prima Divisione Girone B senza la tifoseria ospite. La Salernitana dovrebbe ottenere la vittoria a tavolino per 3-0, ma c’è tensione nello stadio tra i tifosi della Salernitana per la restituzione dei soldi spesi per il biglietto.
La notizia interessa indirettamente il Frosinone, perché la Salernitana e la Nocerina fanno parte del girone dei giallazzurri. Inoltre, proprio a Nocera la squadra di Stellone visse una delle sue serate più tristi, nonostante la vittoria, con il pugno rifilato a Gucher (leggi qui) da quello che poi si scoprì essere un dirigente della Nocerina. La società del Frosinone in quella occasione decise, sbagliando clamorosamente, di non sporgere denuncia: il silenzio rende complici e i violenti vanno buttati fuori dal calcio senza tentennamenti. Ora ci si augura che dopo questo ennesimo episodio la Lega Pro non assuma il solito atteggiamento pilatesco e che la Nocerina venga definitivamente allontanata da questo sport. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni