Atuttapagina.it

Regione, istituzione del Garante dei rifugiati

L’assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio, Rita Visini, ha illustrato la proposta di legge mediante la quale si intende istituire nel Lazio il “Garante dei diritti dei rifugiati e delle persone bisognose di protezione internazionale o umanitaria”. Si tratta di una figura di supporto alle attività regionali di prima accoglienza, che non avrà alcun budget economico a disposizione, se non il supporto logistico degli uffici e la facoltà di visitare i centri, vigilando sull’applicazione e l’attuazione delle normative e delle convenzioni internazionali, nonché sulle attività delle strutture ricettive dedicate ai profughi, promuovendo la realizzazione dei progetti territoriali finalizzati a garantire servizi sociosanitari, di inserimento lavorativo e tutela legale.
«Questa proposta – ha spiegato Visini – nasce dall’esigenza di garantire una permanenza dignitosa per i rifugiati presenti temporaneamente nella nostra regione, uniformando il trattamento nei vari centri, laddove ci arrivano sempre più segnalazioni negative in tal senso. In caso di approvazione, saremmo la prima regione a dotarsi del Garante, anche se durante l’ultima riunione della Conferenza delle Regioni la nostra idea è stata apprezzata unanimemente e sarà certamente ripresa anche in altre parti d’Italia».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni