Atuttapagina.it

Rete Studenti Medi, unanimità al congresso

Matteo Oi è stato riconfermato Segretario della “Rete degli Studenti Medi di Frosinone. Il Sindacato Studentesco”. Con lui lavoreranno con la delega organizzativa Rebecca Princi del Liceo “Giovanni Sulpicio” di Veroli, Lucrezia Papetti del Liceo Classico “Simoncelli” di Sora e Manuel Lecce dell’ITAS di Sora: i tre già ricoprono incarichi di rappresentanza nel consiglio d’istituto e nella consulta provinciale degli studenti.
Sono intervenuti ai lavori rappresentanti delle organizzazioni giovanili, dell’associazionismo e della società civile, al Congresso hanno presieduto anche Guido Tomassi, Segretario Generale della CGIL di Frosinone, che ha ricordato l’importanza dell’attivismo politico dei giovani e degli studenti, e Ruggero Marazzi, Disaster Manager della Protezione Civile di Frosinone, che ha esposto i rischi del territorio e le loro ripercussioni sulle scuole, invitando l’organizzazione studentesca ad incentivare la formazione sulla sicurezza.
Tra gli obiettivi dalla nuova Segreteria Provinciale è stata sottolineata la necessità di rilanciare nel dibattito politico locale e nazionale la cittadinanza studentesca, il diritto allo studio nella sua interezza, lo sviluppo sostenibile, la legalità, il legame tra scuole e territorio e i nuovi diritti. Altro grande tema è stato quello della contrattazione sociale e territoriale sul quale il Sindacato frusinate degli Studenti intende ripartire, offrendo servizi agli studenti e ai giovani, anche attraverso lo sportello studentesco provinciale già attivo.
«Ringrazio per la seconda opportunità che mi avete concesso – ha concluso al congresso Matteo Oi – perché abbiamo molto ancora da fare. Ripartiamo dalle scuole, dagli oltre settanta rappresentanti eletti fra i consigli d’istituto e la consulta provinciale degli studenti e dagli iscritti per rafforzare e ampliare la rappresentanza degli studenti ed implementare i loro diritti non solo come membri della comunità scolastica, ma anche come cittadini».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni