Atuttapagina.it

Sora, l’arte impegnata contro il femminicidio

La CISL di Frosinone, unitariamente a CGIL e UIL ed in collaborazione con Rete la Fenice, Collettivocinque, Conservatorio di Musica “Licinio Refice”, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, celebrata il 25 novembre di ogni anno, ha organizzato una manifestazione dal titolo “L’arte contro il femminicidio”, che si è tenuta ieri presso piazza Santa Restituta a Sora.
La manifestazione ha rappresentato la continuazione dell’esperienza già realizzata con straordinario successo a Frosinone e che proseguirà con ulteriori tappe nei vari comuni della provincia.
All’iniziativa hanno partecipato numerosi artisti che hanno esposto le loro opere a sostegno dell’evento; è stata allestita la famosa mostra delle “Zapatos Rojos”, le cosiddette scarpe rosse; è stata presentata una dimostrazione di Krav Maga, tecniche di antiaggressione femminile; ci sono state alcune importanti testimonianze e l’iniziativa è stata chiusa con uno spettacolare flash mob.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni