Atuttapagina.it

Arresto De Santis, acquisiti documenti al Comune

Nella maxi operazione “Clean City” che questa mattina ha portato all’arresto per corruzione di ventisei persone in tutta Italia, tra le quali l’ormai ex vicesindaco di Frosinone Fulvio De Santis, è stata disposta l’acquisizione di materiale nelle sedi dei Comuni coinvolti nell’inchiesta. Anche a Frosinone alcuni documenti sono entrati ora in possesso degli inquirenti.
Il filone dell’inchiesta che riguarda De Santis è relativo ad un appalto di circa 25 milioni di euro non ancora assegnato. I magistrati hanno comunque ordinato l’arresto per corruzione dell’ex assessore e vicesindaco e per l’architetto Giovanni Battista Ricciotti, intermediario nell’assegnazione dell’appalto. I carabinieri avrebbero registrato gli incontri nei quali veniva deciso come pilotare la gara in cambio di somme di denaro. Sia De Santis che Ricciotti sono in carcere.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni