Atuttapagina.it

Fiat, ok da Unione Cinquecittà a iniziative Regione

«Non posso non salutare con favore la notizia che in sede di Commissione Bilancio l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio Fabiani ha illustrato l’impegno per il rifinanziamento della legge 46 sull’indotto Fiat. Un impegno che andrà convertito in sede di approvazione del bilancio stesso». E’ il commento del presidente dell’Unione Cinquecittà, Antonio Di Nota.
«La cifra messa nel capitolo – spiega Di Nota – ammonta a 2 milioni e mezzo di euro. Fondi importanti e sostanziosi che sicuramente possono rappresentare una boccata d’ossigeno per l’indotto Fiat e che segnano una inversione di tendenza rispetto all’ultimo governo regionale che non aveva sostenuto la misura. Il rifinanziamento della legge 46 era stata la richiesta più urgente e prioritaria che la Cabina di Regia dei sindaci per la tutela dello stabilimento di Piedimonte, lanciata dall’Unione Cinquecittà,  aveva chiesto un anno fa e che aveva messo per iscritto con la carta d’intenti. Lo sforzo comune, del territorio, della Regione e dei nostri rappresentanti, ha reso concreta questa opportunità vitale per la nostra economia. Ora aspettiamo l’ufficialità, ma comunque è evidente il cambio di passo e di attenzione impresso alla vicenda Fiat dalla giunta Zingaretti, dall’assessore Fabiani e dal presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini, così come degli altri rappresentanti locali. A questa opportunità per il rilancio e la tutela del settore auto possono aggiungersi i fondi strutturali dell’Unione Europea e l’azione del Comitato per lo Sviluppo. Se il territorio lavora in un’unica direzione, la risalita è possibile».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni