Atuttapagina.it

Frosinone, assalto al primo posto del Perugia

Fuori le seconde linee della Coppa Italia di Lega Pro e dentro i titolarissimi. Stellone rivoluziona il suo Frosinone rispetto alla squadra che mercoledì ha affrontato la Salernitana nell’ultima partita del girone di coppa e torna ad affidarsi alla squadra migliore. O almeno a quella che per condizione psicofisica risulta la più affidabile.
L’appuntamento di domenica col Perugia è troppo importante e Stellone – ma la società ha condiviso la scelta – ha decisamente snobbato l’impegno di coppa per puntare tutto sul campionato e su questo delicatissimo incrocio con la capolista. Si badi bene: non è che il Frosinone non abbia messo voglia e determinazione contro la Salernitana, però sarebbe un insulto all’intelligenza dei tifosi affermare che il Frosinone al passaggio del turno tenesse fortemente. Bastava leggere la formazione, con più di qualche giocatore quasi all’esordio stagionale, per capire che la scelta dei giallazzurri, tra Salernitana e Perugia, è caduta sul campionato.
Ma la Coppa Italia ormai fa parte del passato. Il presente e il futuro dicono che il Frosinone si giocherà una bella fetta di stagione domenica al Matusa. Restare in scia rispetto alla capolista sarebbe positivo. Scavalcarla sarebbe, invece, il modo migliore per augurare buon Natale ai tifosi e un bel balzo in avanti verso l’obiettivo finale. La terza ipotesi… non deve neppure essere presa in considerazione.
E allora per tentare l’assalto al primo posto e al titolo di campione d’inverno il Frosinone si affida alla sua migliore formazione, fatta eccezione ovviamente per lo squalificato Gessa, il non ancora del tutto ristabilito Soddimo e l’infortunato Biasi. Sulla fascia destra Gessa verrà sostituito quasi certamente da Paganini, con Curiale che torna a far coppia con Daniel Ciofani in attacco. In questo modo il 4-4-2 di partenza potrebbe trasformarsi facilmente in 4-3-1-2.
Zappino sarà l’ultimo baluardo della difesa giallazzurra. Pacchetto arretrato composto da Matteo Ciofani a destra, Russo e Blanchard al centro e Crivello a sinistra. A centrocampo Paganini agirà largo a destra, Frara si sistemerà dalla parte opposta e Gucher e Altobelli saranno i due mediani. In attacco, come detto, tornano i bomberissimi Ciofani-Curiale. L’assalto alla vetta della classifica è stato appena lanciato. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni