Atuttapagina.it

Frosinone fuori dalla coppa di Lega Pro

Serviva la vittoria per passare il turno e approdare alle semifinali di Coppa Italia di Lega Pro. E invece il pareggio per 0-0 non è stato sufficiente per chiudere il Girone D al primo posto e qualificarsi. Il Frosinone dice addio alla manifestazione, dando via libera proprio alla Salernitana, avversario della terza giornata, che con 4 punti ha chiuso il girone al comando e ha centrato la qualificazione ai danni proprio del Frosinone e dell’Ischia.
Stellone – non si sta affermando niente di sorprendente – ha volutamente snobbato l’impegno, privilegiando il ben più importante appuntamento di domenica contro il Perugia: match, questo, che deciderà quale sarà la squadra campione d’inverno in campionato. In campo oggi pomeriggio il tecnico ha mandato tantissimi giovani e altrettante seconde linee, con il solo Frara che, tra i titolari visti contro la Salernitana, verrà riproposto domenica col Perugia. La Salernitana, viceversa, era praticamente con la formazione migliore. Ciò nonostante, il Frosinone ha tenuto testa ai granata, anche se Mangiapelo (nella foto di Luca Lisi) è risultato decisivo in più di un’occasione. I giallazzurri possono recriminare per una bella azione di Cesaretti, conclusa con un tiro stampatosi sulla traversa, e per la girata finale su colpo di testa di Curiale, di poco alta. Oltre alla rete annullata allo stesso Cesaretti, probabilmente partito in posizione regolare nella circostanza.
Alla fine resta un pizzico di rammarico, perché il Frosinone ha la forza e l’organico tali da poter puntare su due obiettivi senza per questo risentirne. Allo stesso tempo, però, la partita di domenica col Perugia è troppo importante e allora bene ha fatto Stellone a preservare i suoi titolari. E comunque la qualificazione è stata buttata via ad Ischia, più che oggi. Poco male: ora sotto col campionato, con l’obiettivo di regalare ai tifosi un Natale da primi in classifica.
Momenti di tensione intorno alle 16 con un gruppo di tifosi della Salernitana, forse sprovvisti di biglietto, nei pressi di via Aldo Moro. Sono intervenute le forze dell’ordine per riportare la calma. (Gabriele Margani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni