Atuttapagina.it

Frosinone, il sogno si infrange ad Avellino

E’ sfumato il sogno di affrontare il 9 gennaio la Juventus allo Stadium di Torino negli ottavi di finale di Coppa Italia. Il cammino del Frosinone si è interrotto ad Avellino, dove i lupi irpini hanno battuto i giallazzurri per 2-1 e vinto la sfida del quarto turno della competizione organizzata dalla Lega Serie A.
La partita ha lasciato tanto rammarico, perché il primo quarto d’ora ha visto il Frosinone dominare. Purtroppo, come spesso accade alla squadra di Stellone, la mira è stata imprecisa: le occasioni di Cesaretti e Daniel Ciofani nei primi dieci minuti sono state clamorose, certe palle gol vanno sfruttate per non essere poi beffati. L’Avellino, infatti, ha punito il Frosinone alla prima occasione con D’Angelo alla metà del primo tempo. A quel punto la partita è letteralmente cambiata: il Frosinone ha accusato il contraccolpo psicologico e non è più riuscito a rendersi particolarmente pericoloso, mentre l’Avellino ha sfiorato più volte il raddoppio. Raddoppio che è arrivato all’81’ con Castaldo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il gol all’89’ di Daniel Ciofani dopo una palla recuperata da Curiale ha solo alimentato l’illusione di acciuffare il pari e, quindi, i supplementari. Il risultato, però, non è più cambiato e il 2-1 finale ha permesso all’Avellino di superare il turno. Al Frosinone resta il ricordo di un bellissimo cammino in Coppa Italia, con l’eliminazione di una formazione di Serie B (Modena) e di una di Serie A (Cagliari). E questo è più che sufficiente per fare i complimenti alla squadra di Stellone. Domenica al Matusa saranno di scena il Lecce e il campionato: un obiettivo, questo, più importante del passaggio del turno in coppa.

Foto di Marcello Ferreri

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni