Atuttapagina.it

Frosinone, una vittoria per prendere il volo

Questa volta non c’è nessuna situazione di emergenza. L’infermeria del Frosinone è andata lentamente svuotandosi e qualche giocatore importante viene recuperato anche dalle squalifiche. Stellone domani pomeriggio a L’Aquila dovrà rinunciare solo ai due lungodegenti Biasi e Soddimo, anche se per quest’ultimo siamo ormai alle battute finali dello stop, oltre ai due giovani Campagna e Crescenzi. Tutti gli altri giocatori della rosa sono a completa disposizione di Stellone. E così ci saranno i rientri a tempo pieno di Gessa, Curiale e di capitan Frara, assente per squalifica nelle ultime due partite.
Stellone non ha fornito indicazioni preziose riguardo la formazione, ma la logica suggerisce che i tre “rientranti” saranno tutti in campo, in modo che il Frosinone possa tornare al 4-4-2. E così davanti a Zappino la difesa è confermata, con Matteo Ciofani a destra, Russo e Blanchard al centro e Crivello a sinistra. In mezzo al campo Gessa e Frara saranno gli esterni rispettivamente a destra e a sinistra, con Gucher e Altobelli al centro. In attacco Curiale tornerà a far coppia con Daniel Ciofani. Attenzione, però, alla possibile sorpresa di Paganini. E’ comunque improbabile che il giovane esterno offensivo possa partire dall’inizio, visto che a quel punto dovrebbero uscire un riposato Curiale o l’ottimo Altobelli.
«Dobbiamo giocare per la vittoria, che fuori casa manca da troppo tempo», ha spiegato Stellone presentando la partita di domani. «Chi vuole vincere un campionato deve conquistare quattro, cinque o sei successi in trasferta. Noi al momento siamo solo a quota uno, poco per poter avere ambizioni importanti». Stellone carica la sua squadra con le parole giuste: «Cercheremo di vincere questa partita anche per incontrare al meglio il Perugia nell’ultima gara dell’anno. Sarà banale come frase, ma il match contro L’Aquila va affrontato col coltello tra i denti. Dovrà essere come se fosse l’ultima partita del campionato che vale la promozione in Serie B. Bisognerà avere più voglia di vincere dei nostri avversari».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni