Atuttapagina.it

La FMC Ferentino vuol ripetersi contro Jesi

Nell’undicesima  giornata d’andata del torneo DNA Adecco Gold, dopo il successo di domenica scorsa al PalaIlio contro Trapani (79-84), la seconda in trasferta, la FMC Ferentino è impegnata al Ponte Grande, domani alle 18 contro l’Aurora Jesi.
Lo scorso anno il bilancio degli scontri diretti in LegaDue fu favorevole ai ciociari con due vittorie in regular season: 72-75 a Jesi e 103-86 al Ponte Grande. Nel precampionato di questa stagione, senza Maggioli, Guarino e Mosley, le due squadre si sono affrontate al 9° Memorial Zeppieri con la vittoria dei gigliati per 99-90.
In settimana la società amaranto ha reso noto il rinnovo dell’accordo con l’associazione Sport Senza Frontiere Onlus per il secondo anno consecutivo. Quest’anno la collaborazione sarà nei numeri raddoppiata rispetto alla passata stagione. Promotori dell’iniziativa il presidente del Basket Ferentino, Vittorio Ficchi, il dirigente delegato della società amaranto, Bruno Giorgi, il responsabile del settore giovanile, Massimo Salvo, e il parroco della chiesa di San Valentino di Ferentino, Don Paolo Cristiano. Oltre ai corsi di minibasket e al materiale sportivo e tecnico fornito alle famiglie dei giovani atleti, da quest’anno su tutte le maglie da gioco del settore giovanile del Basket Ferentino ci sarà il logo di Sport Senza Frontiere Onlus. Inoltre la società amaranto ha reso noto che nei giorni scorsi l’atleta Rodney Green ha sostenuto una visita di controllo dal professor Arena, presso la Clinica “Villa Stuart” a Roma, accompagnato dal preparatore fisico, Paolo Paoli. La visita ha evidenziato un miglioramento progressivo del tono muscolare per Green. Non è stato stabilito con certezza il pieno recupero fisico e atletico, ma nelle prossime settimane Green sosterrà una nuova visita di controllo nella clinica romana prima di poter tornare regolarmente in campo con la FMC Ferentino. «Stiamo iniziando a lavorare in acqua – ha detto il preparatore fisico Paoli – oltre a svolgere le varie terapie e il lavoro differenziato per recuperare pienamente. Rodney risponde bene a ogni tipo di allenamento». Questi i convocati per la gara del Ponte Grande: Guarino, Bucci, Duranti, Pierich, Garri, Johnson, Paesano, Giuri, Parrillo, Mosley.
A presentare la gara di domani il coach Gramenzi: «La partita di Trapani ha evidenziato quanto un giocatore come Mosley fosse importante per il nostro sistema di gioco. In settimana abbiamo lavorato bene, recuperando i vari acciacchi, mentre Green prosegue il progressivo recupero. La gara con Jesi non sarà affatto facile perché si tratta di un roster molto versatile e con eccellenti individualità. Non solo Goldwire, giocatore che risulta essere il terminale offensivo principale della squadra, ma anche due giocatori dotati di grande esperienza come Maggioli e Mason Rocca. Ci siamo affrontati al Memorial Zeppieri, ma in quella circostanza c’erano parecchie assenze: Guarino, Maggioli e Mosley. Domenica dovremo cercare di dare continuità di risultati alle nostre recenti prestazioni in trasferta. Con un Mosley in più probabilmente avremmo avuto risultati diversi in campionato, a iniziare dalla partita di Torino. Guardiamo avanti, però, e con fiducia affrontiamo i prossimi impegni di campionato».
Arbitri del match saranno Beniamino Manuel Attard di Priolo Gargallo, Riccardo Bianchini di Bagno a Ripoli e Michele Capurro di Reggio Calabria. (Alessandro Andrelli – Addetto Stampa Basket Ferentino)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni