Atuttapagina.it

Luminaria, secondo festival delle luci a Frosinone

Medialize.it, con il patrocinio del Comune di Frosinone, mette in scena la seconda edizione di “Luminaria”, il festival delle luci di Frosinone. Un’idea e un progetto di Pasquale Direse, che dal 2012 innesta nel patrimonio memetico del capoluogo ciociaro un’offerta culturale ed una performance d’arte pubblica altamente innovative.
Le scenografie urbane immateriali di medialize.it trasformano la città in un territorio creativo in cui sperimentare la tecnologia della rete, il teatro, l’arte pubblica per la progettazione e la rigenerazione urbana.
La startup di Frosinone che produce new media art ed innovazione creativa ha deciso di investire le proprie energie e risorse mettendole in rete e produce la seconda edizione del Festival per dare continuità al lavoro sul territorio e per proseguire il progetto di ricerca che mira al miglioramento della qualità della vita degli spazi urbani attraverso pratiche d’interazione e d’inclusione sociale, di partecipazione emozionale, d’arte pubblica. La poetica della new media art diventa così la chiave per riaprire lo sguardo sulla città, per trasformare lo spazio in un luogo da vivere e contemplare con partecipazione attiva.
Luminaria 2013-14 presenta visioni future della Città di Frosinone sul tema della tensione e dello slancio verso il cambiamento: intencity. Percorsi di luce, paesaggi sonori, ambienti polimediali interattivi offriranno allo spettatore un nuovo sguardo ed una nuova percezione del paesaggio urbano come luogo di scambio emozionale. In scena i nuovi linguaggi dell’arte contemporanea per raccontare il territorio.
Una festa di new media art, che dal 2012 arricchisce l’offerta culturale del capoluogo ciociaro ed offre al territorio una performance culturale che aspira ad inserirsi nel panorama mondiale delle “fêtes des lumières” di Lione (Francia), Ghent (Belgio), Berlino, citando alcuni tra i più celebri.
Luminaria dunque si distingue per contribuire a rendere Frosinone un nodo internazionale della new media culture e dell’arte pubblica in grado di attrarre ospiti e turisti da tutto il mondo, che possano ammirare nel capoluogo ciociaro uno Smart Territory dove patrimonio storico e culturale diventano il trampolino di lancio per l’innovazione creativa, tecnologica e l’inclusione sociale. Un’offerta cross-culturale che mira allo sviluppo produttivo del territorio in un periodo di crisi generalizzata che attanaglia e mina le potenzialità di crescita culturale, economica e sociale.
Il Festival prenderà il via lunedì per chiudersi lunedì 6 gennaio con una performance teatrale cross-mediale ed inedita nell’incontro tra oriente ed occidente, che vedrà la partecipazione degli allievi della Scuola di Bu-Di-Zen del Maestro Giovanni Bartoloni.
Luminaria, Festival delle luci di Frosinone, con: Asia Dib, Laura Di Manno, Eleonora Giuliani, Alberto Gennaro, Giuseppe Vinella, Claudio Diana, Iacopo Spaziani, Antonio Anzalone, Emanuele Fontana, Raffaele Menicacci, Angelo Romano, Francesco Bracchitta, Angelo Ruta, Peppe Riera, Viviana Basilico, Lodovico Leonetti, Peppe Cavallaro, Corrado Abbate, Flavio Lo Presti, Cristine Crapanzano, Agata Giuffrida, Daniele Pelligra, Giovanni Bartoloni, Aggeliki Tzekeni, Francesco Grillo. Visualpaco, Concept & Art Direction: Pasquale Direse. Installazioni interattive, videomapping architetturale e scenografie urbane immateriali vi aspettano quindi dal 23 dicembre al 6 gennaio a Frosinone.
Questo il programma degli spettacoli che andranno in scena dalle 19 fino a tarda sera nei seguenti giorni e luoghi:
– 23 dicembre, 29 dicembre e 2 gennaio: piazza Sant’Ormisda;
– 26 dicembre, 3 gennaio, 4 gennaio e 6 gennaio: Villa Comunale;
– 23 dicembre, 27 dicembre e 4 gennaio: piazzale Kambo.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni