Atuttapagina.it

Omicidio Serena, negativi 272 test Dna

Resta fitto il mistero sull’omicidio di Serena Mollicone, la studentessa di Arce scomparsa il 1 giugno 2001 e ritrovata uccisa due giorni dopo nel boschetto di Anitrella. I nuovi test del Dna a largo raggio, su 272 persone, che potevano aver avuto contatti con la vittima, disposti dalla Procura di Cassino per individuare l’assassino, hanno infatti dato esito negativo. Lo ha rivelato la relazione dei Ris di Roma consegnata alla stessa Procura. Ora si attende la relazione sulla comparazione scientifica delle impronte digitali trovate sul nastro adesivo usato per legare Serena Mollicone. Per l’omicidio di Serena sono indagate, con l’ipotesi di omicidio volontario e occultamento di cadavere, sei persone. Tutte scagionate dalla prima perizia svolta dai Ris di Roma e dai consulenti dell’Università di Tor Vergata.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni