Atuttapagina.it

Regione, 60 milioni per favorire la ricerca

Con 6 atenei statali, 48 enti di ricerca, 6 parchi scientifici, 3 distretti tecnologici e circa 14 mila docenti e ricercatori il Lazio può vantare una realtà scientifica molto importante.
Riportare il Lazio alla leadership italiana ed europea nella ricerca. Per realizzare questo obiettivo la Regione lancia un bando per finanziare progetti di ricerca: 20 milioni di euro le risorse per l’anno in corso e 40 milioni quelle per il 2014.
Quattro i settori di investimento: aerospazio, beni culturali, energie rinnovabili e bioscienza.
Chi può partecipare ai bandi per ricevere i finanziamenti?
– Università Statali ed Enti pubblici di ricerca. Potranno proporre un solo progetto, che sarà finanziato al 100%, con una soglia massima di 1,5 milioni di euro e una soglia minima di 500 mila euro. 10 milioni di euro la somma complessiva riservata a questi progetti.
– Dipartimenti, Istituti o assimilabili delle Università Statali e degli enti pubblici ricerca. Potranno proporre, in forma singola o aggregata, un solo progetto, che sarà finanziato al 100%, con una soglia massima di 250 mila e una soglia minima di 100 mila euro. 6 milioni di euro la somma complessiva riservata a questi progetti.
– Centri di Ricerca Privati. Potranno proporre, in forma singola o aggregata, (anche pubblico/privato) un solo progetto, che sarà finanziato al 50%, con una soglia massima di 500 mila euro e una soglia minima di 100 mila euro. 4 milioni di euro la somma complessiva riservata a questi progetti.
Investire sulla ricerca significa trovare soluzioni e prodotti nuovi per migliorare la competitività del Lazio e creare sviluppo e lavoro vero con il coinvolgimento del mondo del sapere.
Per leggere tutte le informazioni e scaricare il materiale per partecipare clicca qui.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni